Gli ufficiali di stato civile non potranno più rifiutare di sposare le coppie omosessuali in Sud Africa

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Gli ufficiali di stato civile non potranno più rifiutare di sposare le coppie omosessuali in Sud Africa

(Blogmensgo, blog gay del 13 dicembre 2018) L'Assemblea nazionale sudafricana ha definitivamente convalidato, il 6 dicembre 2018, un emendamento legislativo che stipula che gli ufficiali di stato civile non potranno più invocare alcun pretesto per rifiutare di celebrare matrimoni gay e lesbici. L'emendamento, proposto ad agosto 2018 dalla deputata Deirdre Carter, abroga la sezione 6 della legge del 2006, che autorizzava fino a questo momento gli ufficiali statali a non sposare le coppie omosessuali se in contrasto con la propria coscienza, religione o credenze. Tale emendamento, tuttavia, non entrerà in vigore che entro due anni.

La deputata Deirdre Carter ha – facilmente – vinto la sua battaglia legislativa. 🙂 ©twitter.com/0deidre

Come previsto nell'emendamento inziale, solamente gli agenti di Stato che forniscono servizio in un luogo pubblico saranno tenuti a celebrare i matrimoni tra persone dello stesso sesso. L'emendamento non riguarda i non-funzionari, ad esempio i ministri di culto, che rimangono liberi di rifiutare ogni matrimonio omosessuale in un luogo privato come una chiesa, un tempio o una moschea.

Quasi tutti i partiti rappresentati all'assemblea nazionale hanno votato a favore dell'emendamento, tranne tre minuscoli partiti che hanno fornito argomentazioni aloro dire religiose o omofobe. È solamente la seconda volta durante l'attuale mandato che un testo di legge presentato dall'opposizione sarà presentato al Capo dello Stato per la ratifica, col Congresso Nazionale Africano (ANC, al potere) che ha votato a favore dell'emendamento. Tra quelli che hanno votato per il testo, due formazioni politiche (Alleanza Democratica e Partito Inkatha della Libertà) hanno protestato contro l'entrata in vigore ritardata dell'emendamento legislativo.

Il testo definitivamente votato non entrerà quindi in vigore che entro due anni, in modo che il Ministero per gli Affari interni abbia il tempo di formare gli ufficiali di Stato attualmente refrattari al matrimonio tra persone dello stesso sesso. Su 409 uffici stato civile non sposa che coppie eterosessuali.

In rosso, gli uffici di Stato civile omofobi. C'è ancora molto da fare… ©Triangle Project

Da qui l'introduzione di un periodo di transizione - e di formazione - di ventiquattro mesi, cosa che equivale a dare agli agenti di stato civile, in questo periodo, la scelta tra due versioni della stessa legge.

L'emendamento legislativo precisa, tuttavia, che durante questa transizione di due anni, ogni dipartimento degli Affari interni (a livello provinciale, suppongo) sia obbligato a mettere a disposizione delle coppie dello stesso sesso un ufficiale di stato civile che accetti di celebrare le unioni omosessuali.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg