Jared Polis, primo gay (ma non primo LGBT) a diventare governatore di uno Stato americano

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Jared Polis, primo gay (ma non primo LGBT) a diventare governatore di uno Stato americano

(Blogmensgo, blog gay del 15 novembre 2018) Le elezioni generali di metà mandato, che si sono tenute il 6 novembre 2018 negli Stati Uniti, hanno avuto risultati sorprendenti. In compenso, non è stata una sorpresa che il deputato gay Jared Polis sia divenuto il nuovo governatore del Colorado, e che Kim Davis, che era finita in prigione nel 2015 per essersi rifiutata di celebrare dei matrimoni gay, abbia perso il posto di cancelliera nella contea di Rowan attraverso le urne.

Jared Polis diventa il primo governatore dichiaratamente gay

Gli elettori del Colorado hanno eletto per la carica di governatore il milionario democratico Jared Polis, 43 anni, che ha battuto il candidato repubblicano Walker Stapleton con circa il 52% dei voti (dopo lo scrutinio dell'88% dei voti). Sarà la prima volta che un politico dichiaratamente gay diventerà governatore di uno Stato americano quando entrerà in carica nel gennaio 2019.

Polis è anche stato, nel 2008, il primo uomo politico dichiaratamente gay ad essere eletto alla Camera federale dei rappresentanti. da quel momento è stato costantemente rieletto. vale a dire che la sua omosessualità non è più argomento della sua campagna elettorale da molto tempo, anche se al momento ci sono solo sette eletti gay - compreso Polis - al Congresso americano.

Sanità, educazione, energia. Queste sono le priorità annunciate da Jared Polis durante la campagna elettorale per le midterm elections.

Un altro gay, Jim McGreevey, era già diventato governatore negli anni 2000, solo che non era dichiarato al momento della sue elezione e non ha fatto coming out che poco prima della fine del mandato, nel 2004.

A dire il vero, Jared Polis non è che la seconda persona LGBT a conquistare un seggio di governatore negli Stati Uniti. In Oregon, la sua collega democratica Kate Brown è stata eletta nel 2015 e rieletta nel 2017, dopo aver ufficializzato la propria bisessualità negli anni 2000.

Sedendo al Congresso federale dal 2009, Jared Polis ha già avuto occasione di depositare o sostenere delle proposte di legge a favore della comunità LGBT, ad esempio far abrogare la legge del 1996 «per la difesa del matrimonio», chiamata anche Doma (Defense of Marriage Act), e la legge del 1994 sulla stigmatizzazione sistematica delle persone LGBT nell'esercito, soprannominata Don’t ask, don’t tell (non chiedere, non dire).

Jared Polis non è solamente un precursore politico attraverso il proprio orientamento sessuale non nascosto. Questo diplomato di Princeton - dove è stato ammesso all'età di 16 anni - è anche un precursore del commercio su internet, dove ha costruito la sua fortuna negli anni '90. Appassionato di videogiochi, finanzia molti enti di beneficienza, tra cui la propria Jared Polis Foundation che supporta l'insegnamento e lo sviluppo di una cultura informatica e tecnologica.

Jared Polis (dx.) e Marlon Reis, con i loro due bambini: la felicità è in campo (elettorale)! ©polisforcolorado.com

Polis è in coppia con Marlon Reis dagli anni 2000. Hanno un bambino e una bambina.

Kim Davis, rinnegata dagli elettori

Gli elettori della contea di Rowan, nel Kentucky, hanno eletto Elwood Caudill Jr come cancelliere (che comprende la direzione dell'ufficio di stato civile). Il candidato democratico ha duramente sconfitto la cancelliera uscente, Kim Davis, che da tre anni è diventata un'icona della destra ultrareligiosa omofoba.

Ecco le promesse elettorali - compreso uguale trattamento per tutti i richiedenti matrimonio - fatte da Elwood Caudill Jr a metà ottobre 2018. Si tratta, ahimè, di un semplice documento audio registrato…

Ricorderete che Kim Davis si era rifiutata, tre anni fa, di rilasciare le licenze di matrimonio tra persone dello stesso sesso col pretesto di motivi religiosi. Nello specifico, aveva rifiutato la richiesta di David Ermold, che desiderava sposare l'uomo della sua vita. Nonostante cinque giorni di prigione, Kim Davis non era stata dichiarata ineleggibile e aveva, quindi, potuto continuare a svolgere le sue funzioni (ha tuttavia rinunciato a emanare ella stessa le licenze di matrimonio) e anche candidarsi per un nuovo mandato.

Un amico rumeno mi ha segnalato che anche i bigotti omofobi del suo Paese hanno fatto di Kim Davis un'icona LGBTfobica, prima del referendum del 6 ottobre 2018 che si è tradotto in un fiasco per le forze omofobe.

Nel frattempo, David Ermold ha raccolto dei fondi per presentarsi contro la Davis, ma ha perso nel maggio 2018 l'investitura democratica a favore di Elwood Caudill Jr, che aveva cambiato partito nel 2015, dopo essere stato battuto per pochissimi voti dalla Davis in occasione dello scrutinio del 2014. Caudill ha dichiarato, prima di essere eletto contro la Davis, che avrebbe trattato esattamente alla stessa maniera tutte le coppie che avrebbero richiesto la licenza di matrimonio, qualunque sia il loro orientamento sessuale.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg