Il re della Malesia concede la grazia ad Anwar Ibrahim dopo tre anni di prigione per sodomia

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Il re della Malesia concede la grazia ad Anwar Ibrahim dopo tre anni di prigione per sodomia

(Blogmensgo, blog gay del 17 maggio 2018) Il re della Malesia Muhammad Faris Petra ha concesso la grazia ad Anwar Ibrahim, imprigionato da tre anni per sodomia. Anwar Ibrahim scontava la sua terza prigionia di carattere politico in cinque decenni, le ultime due volte con falsi pretesti. L'anziano avversario politico, oggi settantenne, è stato graziato per «errore giudiziario» e non passerà, quindi, in prigione i due anni che gli rimanevano da scontare. È stato rilasciato il 16 maggio 2018, grazie ad un cambio ai vertici dello Stato che potrebbero presto offrirgli il posto di Primo ministro. Sua moglie, Wan Azizah, è vice-Primo ministro del nuovissimo governo.

Anwar Ibrahim è estremamente popolare in Malesia. Perché milita contro la corruzione e contro l'oppressione dei poveri, ma forse anche perché si esprime con una voce dolce e delicata. Ne è prova questo discorso del 2012, prima del suo imprigionamento:

La coalizione Pakatan Harapan, diretta da Mahathir Mohamad, 92 anni, ha vinto le elezioni del 9 maggio 2018, riportando così al potere una coalizione dopo sessantuno anni. È Mahathir che ha ottenuto la grazia per Anwar; si trattava di una promessa elettorale. L'anziano si è inoltre impegnato a trasmettere, entro due anni, il suo posto di Primo ministro a Anwar Ibrahim, egli stesso ex dirigente del partito PR (Pakatan Rakyat o Alleanza del Popolo) e ormai membro della coalizione al potere. I due uomini, un tempo nemici, si sono riconciliati poco prima delle elezioni, cosa che ha contribuito alla sconfitta del Primo ministro Najib Razak. Sotto il regime di Najib – e con il suo avvallo – e del suo partito, il BN (Barisan Nasional o Fronte Nazionale) Anwar Ibrahim era stato arrestato per la terza volta.

Nel 2016, Anwar Ibrahim era stato condannato in ultima istanza, dalla Corte federale (l'equivalente di una Corte suprema), a cinque anni di prigione per sodomia. O, più esattamente, secondo la legge malese, per «atto carnale contro natura». Rischiava la flagellazione e fino a venti anni di prigione, secondo il codice penale di questo Paese a forte maggioranza musulmana.

Anwar Ibrahim era già stato condannato a venti anni di reclusione nel 1998, per corruzione e sodomia (ma fu assolto per il secondo capo d'accusa), poi ha scontato dei anni di prigione in isolamento prima di essere liberato nel 2004.

È stato nuovamente oggetto di un processo per sodomia nel 2010, che si è poi tradotto in un rilascio nel 2012, poi nel 2014 con la condanna in appello a cinque anni di carcere. Tale condanna per sodomia, divenuta definitiva nel 2016, è ormai considerata a titolo ufficiale con un «errore giudiziario». La recente alleanza di Anwar Ibrahim con Mahathir Mohamad – di cui fu uno stretto alleato e poi vice Primo ministro fino al 1998 – ha permesso la vittoria sul comune avversario.

Anwar ha sempre dichiarato che i suoi due ultimi arresti sono il frutto di una montatura. In altre parole, due processi montati successivamente dai suoi nemici dell'epoca, Mahathir e Najib. In un caso come nell'altro, Anwar si batteva contro la corruzione dei loro rispettivi regimi. l'ormai ex Primo ministro Najib, nel frattempo, è finito implicato in un grande scandalo finanziario, dopo la scomparsa, rivelata nel 2015, di 10 miliardi di euro in un fondo sovrano che aveva creato.

La legislazione della Malesia considera la sodomia come una «devianza sessuale» per la quale i trasgressori sono passibili di flagellazione e venti anni di imprigionamento. La Corte d'appello di Kuala Lumpur ha stabilito, con una sentenza del 20 gennaio 2010, che tale interdizione è conforme alla Costituzione.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg