Conchita Wurst rivela la sua sieropositività

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Conchita Wurst rivela la sua sieropositività

(Blogmensgo, blog gay del 20 aprile 2018) Dato che un ex compagno minacciava di farlo al posto suo, Conchita Wurst ha annunciato la propria sieropositività all'HIV, il 16 aprile 2018, su Instagram. L'artista austriaca, che ha vinto l'Eurovision nel 2014, precisa che la sua carica virale è quasi irrilevabile «da molti anni» grazie ai trattamenti medici.

Ricordiamo che Conchita Wurst ha trinfato facilmente all'Eurovision 2014 grzie alla sua eccezionale interpretazione di Rise Like a Phoenix

Meno di un mese prima dell'Eurovision 2018, Conchita dichiara di essere in buona salute e nel pieno delle forze, della motivazione e della libertà. L'artista dichiara di beneficiare del sostegno incondizionato della «[sua] famiglia, che lo sa dal primo giorno». I suoi amici, anche, ne sono al corrente da parecchio tempo. Se Conchita non aveva rivelato il proprio stato sierologico. è stato soprattutto per difendere la propria famiglia e gli amici, ma anche per evitare ogni problema da parte delle «persone per le quali i rapporti sessuali costituiscono un problema».

La rivelazione da parte di Conchita della sua sieropositività all'HIV è avvenuta innanzitutto a causa di una minaccia di ricatto. Ma l'artista intende trasformare questa situazione in un vantaggio e si prepara alla missione di lottare contro la «stigmatizzazione delle persone che sono state infettate dall'HIV a causa del proprio comportamento o senza che fosse colpa loro». Il primo elemento di questa lotta consiste nel ricordare una verità epidemiologica: grazie agli antiretrovirali, una persona come Conchita Wurst non è in grado di trasmettere l'HIV/AIDS poiché la sua carica virale è azzerata.

Questa nuova battaglia, Tom Neuwirth (il suo vero nome) la combatterà, forse, con un altro nome e un altro aspetto che non come Conchita Wurst. Questo, almeno. è quello che lascia intendere l'artista da circa un anno. Quando e in cosa si trasformerà la donna barbuta di 29 anni? Tom e Conchita non lo sanno ancora. L'unica certezza è che Tom vuole uccidere – metaforicamente – Conchita.

Oggi, Tom sembra orientarsi verso un look più maschile, ben lontano dai suoi anni all'Eurovision – vincitore nel 2014, ospite d'onore nel 2015.

Conchita Wurst e la Wiener Philharmoniker, a presto! ©Rainer Dröse

Ma orientarsi verso quale nuovo aspetto, verso quale nuova attività? Questo è il probleam di Tom/Conchita: lui/lei ha talento e sa fare tutto. Difficile scegliere. Perché scegliere, è un po' morire, uccidendo una parte di sé stessi.

Nuove apparizioni di Conchita Wurst sono annunciate per ottobre 2018, data nella quale l'artista pubblicherà un nuovo album, intitolato From Vienna With Love e registrato con la Wiener Philharmoniker. Conchita sarà anche l'ambasciatrice dell'EuroPride 2019, sempre a Vienna.

Dobbiamo constatare ancora una volta il comportamento stigmatizzante di una certa stampa svizzera. Non ho nessuna voglia di sporcare questo articolo citando i quotidiani in questione. Secondo almeno due di questi giornali, «Conchita ammette di avere l'HIV». La Svizzera, per quanto sia leggendaria la sua pulizia, ha anche la sua carta straccia.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg