Matrimonio egualitario in Germania, anno I

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Matrimonio egualitario in Germania, anno I

(Blogmensgo, blog gay del 5 ottobre 2017) Instancabile difensore dei diritti LGBT e del matrimonio gay in particolare, il deputato ecologista Volker Beck ha sposato il proprio compagno Adrian Petkov, domenica 1° ottobre 2017, a Berlin-Kreutzberg. La Germania ha ufficializzato l'entrata in vigore del matrimonio gay e dell'adozione omogenitoriale domenica (ne avevamo parlato anche sul nostro blog tedesco). Numerose coppie gay e lesbiche ne hanno approfittato per sposarsi in città come Berlino, Amburgo e Francoforte, dove il Comune ha organizzato cerimonie di matrimonio anche se in Germania tradizionalmente non avvengono di domenica.

Uno dei primi matrimoni gay, il 1° ottobre 2017 in Germania, ha avuto luogo nella sala dei matrimoni di Schöneberg, un quartiere di Berlino. Nella sala, il numero di fotografi e cameraman era quasi tanto quanto quello degli invitati per assistere al matrimonio di Bodo Mende e Karl Kreile. Ecco a voi un filmato, senza commenti…

Qui sotto, lo stesso matrimonio, ma in versione più professionale, con montaggio e riprese supplementari:

Qui più o meno la stessa cosa, ma con i sottotitoli in francese:

Sempre il 1° ottobre, matrimoni gay e lesbici ad Amburgo. Qui sotto, all'uscita della cerimonia civile, le coppie finalmente sposate arrivano nella grande hall del Comune, che ha organizzato un ricevimento in loro onore una tradizionale inusuale «foto di famiglia». Si può notare che l'età media dei «giovani sposi» è decisamente più elevata di quella degli eterosessuali – che non hanno dovuto attendere decenni per sposare il proprio partner…

Qui sotto, l'evento nella trasmissione heute+ (ZDF), presentata da Eva-Maria Lemke, attraverso un breve reportage dedicato a Alexander Lehmann, 20 anni, che milita contro l'omofobia portando la buona parola addirittura nei mercati di Brandeburgo.

Eh sì! Anche se i ragazzi e le ragazze che si amano possono finalmente sposarsi tra loro, rimane ancora un lungo cammino da percorrere prima di arrivare ad un totale sradicamento dell'omofobia. Anche in Germania.

In ogni caso, in questa prima domenica di ottobre, le torte nuziali ne avranno visto di tutti i colori… arcobaleno.

Viva la Germania! Ein Hoch auf Deutschland!

E per finire con una canzone, ecco la canzone della vittoria – del matrimonio gay, ma anche della squadra di calcio nazionale tedesca a Rio.
(Auf uns, di Andreas Bourani, con sottotitoli in tedesco)

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg