Primo Gay Pride a Berlino nell’era del matrimonio per tutti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Primo Gay Pride a Berlino nell’era del matrimonio per tutti

(Blogmensgo, blog gay del 27 luglio 2017) La 39a edizione del Gay Pride di Berlino(Berliner Christopher Street Day, o CSD) ha celebrato, il 22 luglio 2017, nella capitale tedesca, la legge sul «matrimonio per tutti» (Ehe für alle) votato meno di un mese prima dalle due Camere del Parlamento federale e che il presidente Frank-Walter Steinmeier ha ratificato il 21 luglio.

Per i frettolosi, ecco qui un «best of» di sei minuti in diretta e senza commento:

Solo il cielo di Berlino non festeggiava. Pioggia, temporali e pioggie torrenziali hanno cercato di prendere il sopravvento, ma non ci sono riusciti se non in parte: al posto di essere baciati dal sole, le centinaia di di migliaia di persone presenti per assistere all'evento LGBT principale di Berlino sono finiti sotto una doccia che, però, non ha fermato il loro calore festoso.

Sui carri o a piedi, sull'asfalto o sui prati, tutti erano lì per celebrare l'imminente matrimonio per tutti. Partecipanti e spettatori non hanno dimenticato lo slogan ufficiale della manifestazione, che quest'anno si spingeva contro la destra e l'estrema destra omofobe.

Il CSD Berlino è innanzitutto un vento festoso. Come prova, secondo un sondaggio condotto in occasione del CSD Berlin 2016, non meno del 42% dei partecipanti si identificarono come eterosessuali e solamente il 36% come omosessuali.

Da notare che numerosi striscioni e cartelli denunciavano l'estrema precarietà di persone LGBT in alcuni Paesi e regioni, appellandosi ad una forte mobilitazione internazionale.

Qui sotto, filmata in un luogo unico, la parata del CSD Berlin 2017, dove l'audio è stato sostituito con musica elettronica:

E per finire, la stessa parata da un altro luogo ancora, questa volta con audio originale - e talvolta roboante - senza commento:

Il CSD Berlin 2018 è già in preparazione

[Update del 12 ottobre 2017.] Sarà sabato 28 luglio 2018 che si svolgerà la parata della 40a edizione del Gay Pride di Berlino.

L'hashtag dell'edizione 2018 è già operativo (#CSDBerlin40). A proposito del tema del 40° anniversario, le 30 proposte iniziali, ridotte poi a 18 nomination, sono sfociate in questo slogan:

Mein Körper - meine Identität - mein Leben!
Il mio corpo - la mia Identità - la mia Vita!
(slogan del CSD Berlin 2018)

Lo slogan sembra rivolgersi, ad una prima occhiata, alle persone transessuali ed intersessuali. Ma in realtà si allarga ad altre rivendicazioni della comunità LGBT in generale e soprattutto alle sue componenti più minoritarie: le persone che necessitano bisogni sanitari specifici (HIV/AIDS, chirurgia di riassegnazione di genere, ecc.) o rifiutano un'infermità discriminante (psichiatrizzazione delle persone trans), le persone LGBT con altri colori di pelle (non si ratta, qui, dell'arcobaleno), i rifugiati.

Lo slogan può anche rispondere alle rivendicazioni ed alle preoccupazioni LGBTQI relative alle relazioni sessuali (scelta del partner) o sociali (appartenenza o non appartenenza a tale gruppo), all'aspetto fisico, all'identità di genere, all'unità familiare, al luogo di abitazione, ai membri della famiglia… In breve, uno slogan sufficientemente ampio da includere tutti.

CSD Berlin 2018: avanti a pugno chiuso! ©csd-berlin.de

Applicandosi a numerose rivendicazioni non ancora soddisfatte, lo slogan del CSD Berlin 2018 attesta che l'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso in Germania non ha risolto tutti i problemi legati all'omosessualità, alla bisessualità, alla transessualità e all'intersessualità, al contrario, ma anche legati all'omofobia e alle violenze omofobe, alla discriminazione in tutte le sue forme, ad un'eteronormatività troppo invasiva o troppo restrittiva, ad una mancanza di diversità e a dei comportamenti troppo poco inclusivi.

L'immagine – provvisoria? – dell'edizione 2018 mostra lo slogan su uno sfondo rosa con un pugno chiuso sullo sfondo. Tutto u programma.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg