17 Maggio: in Canada riflettori puntati sulla transfobia

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

17 Maggio: in Canada riflettori puntati sulla transfobia

(Blogmensgo, blog gay dell'11 maggio 2017) Come ogni si celebrerà, il 17 maggio 2017, la Giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Numerose iniziative sottolineano l'evento in attesa del 17 maggio. In Canada, l'attenzione è posta sulla lotta contro la transfobia, attraverso lo slogan «Poco importa il genere».

A partire dal 4 maggio 2017, la Fondation Émergence mette a disposizione di tutti e in particolare delle associazioni LGBT del materiale iconografico – da cui noi prendiamo qui le tre immagini principali – in 11 lingue: il francese e l’inglese, ma anche nove lingue non canadesi (tedesco, arabo, cinese, creolo, spagnolo, ebraico, giapponese, portoghese, russo).

Contro la mancanza di rispetto. ©Fondation Émergence, homophobie.org

«Il visual mostra una persona trans accompagnata da un testo che suggerisce che l'identità o l'espressione di  genere non devono modificare i sentimenti di rispetto, di accettazione o di amore che questa persona ha diritto di aspettarsi come ogni essere umano», spiega la Fondation Émergence.

Senza negare dei reali progressi mediatici, medici, legali e sociali per le persone trans in Canada, il grande pubblico ignora troppo spesso che le persone trans soffrono della mancanza di rispetto, accettazione e amore. Questo è quello che illustra la campagna 2017 con le sue immagini, banner e depliant multilingua.

La Fondation Émergence e ATQ (Aide aux trans du Québec) hanno, inoltre, pubblicato, a fine marzo 2017, una guida sull'integrazione delle persone trans nel mondo del lavoro, di cui qui il video promozionale.

Il Canada e il Québec hanno visto, in questi ultimi anni, avanzamenti giuridici decisamente superiori alla maggior parte dei Paesi dell'OCDE. Dal giugno 2016, la Charte québécoise des droits et libertés de la personne riconosce come motivo di discriminazione l'identità di genere e l'espressione di genere. Il Québec ha, inoltre, adottato un progetto do legge più favorevole per i minorenni transgender e più repressivo nei confronti della transfobia.

Contro la mancanza di accettazione. ©Fondation Émergence, homophobie.org

Ma il 9 febbraio 2017 è stato pubblicato un sondagggio dell'istituto Léger Marketing che mostra che il  Québec è in ritardo rispetto al resto del Canada quando si tratta di vocabolario. Mentre il 91% dei canadesi conosce almeno uno dei tre termini transfobia, identità di genere o espressione di genere, solamente il 69% degli abitanti del Québec ne hanno conoscenza.
(Sondaggio web realizzato dal 30 gennaio al 2 febbraio 2017 su 1 523 canadesi maggiorenni e francofoni a anglofoni. Rappresentatività del campione ottenuta in base al peso demografico.)

Contro la mancanza di amore. ©Fondation Émergence, homophobie.org

Una canzone contro l'omofobia

Émilie BierreJasmin Roy. Due nomi conosciuti in tutto il Québec e quasi del tutto sconosciuti in Europa.

Émilie Bierre, 12 anni, è già un'attrice affermata. E' anche la portavoce di un ente che lotta contro le molestie e l'omofobia, la fondazione Jasmin-Roy. Tale fondazione porta il nome di Jasmin Roy, attore e presentatore TV, ma anche militante per i diritti LGBT e per la lotta contro le molestie, di cui Jasmin fu vittima per anni.

Tutti e due evocano l’amore dei due pinguini omosessuali, attraverso una canzone intitolata Ils dansent. Si tratta di una canzone creata da Les Funambules, «collettivo di artisti provenienti da ogni parte per parlare di omosessualità in modo diverso».

Dans la nature, il y a quelque 1500 espèces qui ont des comportements homosexuels. Mais l’homophobie n’existe chez aucune d’entre elles.
[In natura, esistono circa 1500 specie che hanno comportamenti omosessuali. Ma l'omofobia esiste in una sola.] (Jasmin Roy, in un'intervista per il Journal de Montréal.)

Quale modo migliore di terminare un articolo se non con una canzone?

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg