John Waters e il culo (e ci piace)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

John Waters e il culo (e ci piace)

(Blogmensgo, blog gay del 27 aprile 2017) L’attore e regista americano John Waters ha compiuto 71 anni il 22 aprile 2017. Due giorni prima, il New York Times Book Review ha pubblicato una sua intervista nella celebre rubrica «By the Book», dove le personalità parlano dei propri gusti letterari. John Waters è allo stesso tempo gay dichiarato, attivista LGBT e un delizioso umorista. E l'ha provato anche in questa intervista.

Non è veramente di letteratura che parleremo, o al massimo di un genere molto particolare. L'intervistatore domanda sistematicamente agli ospiti quali libri raccomanderebbero al presidente americano, se sono americani, o al Primo Ministro, se sono britannici.

La locandina di Pink Flamingos, film cult di John Waters. ©wikipedia.org

Quando a capo degli Stati Uniti c'era Barack Obama, gli intervistati non avevano alcuna difficoltà a suggerire qualche libro. Ma da quando gli Stati Uniti sono nella mani di un uomo il cui vocabolario non supera quello di un bambino di 10 anni, la classica domanda diventa più difficile.

If you could require the president to read one book, what would it be?
Se dovessi consigliare al presidente un solo libro da leggere, quale sarebbe?

John Waters ha dato una risposta che nessuno si aspettava:

“Surgery of the Anus, Rectum and Colon” by J. C. Goligher.
Chirurgia dell'ano, del retto e del colon, di J. C. Goligher

Risposta inattesa, ma decisamente pertinente! Poiché riassume in pieno il personaggio – ti lascio indovinare, mio caro lettore, di quale personaggio si tratti.

Donald Trump preparerà la sua prossima operazione… di comunicazione? ©amazon.com

John Waters non è soltanto un attore dall'impressionante dolicocefalia, neanche solamente un regista di film stravaganti e nemmeno solo un fotografo pazzo. E' anche il primo esegeta di Donald Trump – esatto, Trump, questo nuovo semaforo dall'intelletto new-age che sembra funzionare a circuito chiuso grazia ad un apporto minimo di ossigeno, come la flora intestinale.

La sorprendente risposta di John Waters presenta, inoltre, il vantaggio di riassumere, agli occhi delle persone LGBT, la «filosofia» di Donald Trump: una «pensata» (o meglio un conato) che non superi lo stadio anale e che non uscirà mai.

Voilà. 🙂 ©nytimes.com

Grazie, John Waters!
Per una panoramica del personaggio e del suo sorprendente volto, consultate il sito DreamlandNews la cui geniale foto sulla home page vale ogni descrizione.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg