La Russia proibisce qualsiasi immagine che suggerisca che Putin sia gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

La Russia proibisce qualsiasi immagine che suggerisca che Putin sia gay

(Blogmensgo, blog gay dell'11 aprile 2017) Il ministro russo per la Giustizia ha pubblicato una lista di 4.074 «contenuti estremisti», vale a dire vietati dalla legge che reprime alcuni argomenti di «propaganda». Questa legge include ogni elemento suscettibile di essere apologia dell'omosessualità. Il 4.071o elemento di tale lista proibisce esplicitamente un'immagine «che suggerisce che il presidente russo abbia un orientamento sessuale non conforme alla norma». Ma non è indicato precisamente di quale immagine si tratti.

L’immagine in questione potrebbe essere quella che rappresenta Vladimir Putin in versione clown con viso pallido, un rossetto forte e gli occhi scandalosamente truccati. L'immagine ha fatto il giro del web e dei social dal 2013, ma ha cambiato «messaggio» nel frattempo.

Putin in versione gay contro l'omofobia, un «contenuto estremista»? ©pri.org

In origine, la caricatura metteva in bocca a Putin le parole «Dicono che siano in molti, ma non ce n'è nemmeno uno tra le persone che conosco.» Poi il messaggio della stessa immagine è diventato «Stop homofobia».
In altre parole, la caricatura suggerisce che Putin sia gay si è trasformato in una caricatura che suggerisce che Putin sia omofobo. Ma in entrambi i casi, la presenza di una bandiera arcobaleno sullo sfondo dell'immagine rende sanzionabile chiunque pubblicherà o trasmetterà l'immagine online o con altri mezzi.

L’iniziativa del ministero per la Giustizia, nei fatti, trascrive una decisione del tribunale regionale di Tver datata 11 maggio 2016. Un certo A. V. Tsvetkov è anche stato condannato per aver diffuso una dozzina di immagini – tra cui quella di Putin gay – sul social russo Vkontakte.

Ma siccome il ministero non indica con precisione a quale immagine si riferisca, l'aggiornamento dei «contenuti estremisti» vietati può essere applicato ad altre immagini e caricature satiriche di Vladimir Putin. Ad esempio, l'immagine qui sotto mostra Vladimir Putin e Dmitri Medvedev, capo di Stato e Primo Ministro della Russia. La loro «interscambiabilità» è tale che sono quasi il riflesso uno dell'altro, vestiti da marinaio alla Jean Paul Gaultier e scandalosamente truccati di rosa.

Vladimir Putin e Dmitri Medvedev pronunciano il sì gaiamente con i fiori. ©funnyartpictures.com

In ogni caso, su internet sono immediatamente variate le immagini – sempre inoffensive – di Putin aggiungendo il maquillage «gay» o l'arcobaleno LGBT che solo un esteta come il piccolo Vladimir può apprezzare in tutto il loro valore.

Chi sta davanti e chi dietro, Putin il nuotatore o l'arcobaleno gay?

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg