R for community, la birra bionda LGBT che brilla come un arcobaleno

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

R for community, la birra bionda LGBT che brilla come un arcobaleno

(Blogmensgo, blog gay del 30 gennaio 2017) R for community non è semplicemente una birra come la Heineken. E' una birra concepita e prodotta per i gay e per tutta la comunità LGBT. Il logo, la R di rainbow (arcobaleno), è colorato con una bandiera che ha sei dei sette colori dell'arcobaleno. In altre parole, come dice lo spot, «una birra perfettamente adattata al gusto ed allo stile di vita LGBT». Per feste gay spumeggianti e in occasione di eventi speciali, in Francia come altrove.

R for community nasce da un incontro, quello tra l'uomo d'affari Stéphane Touron e il direttore artistico Daniel Tristant. I due uomini hanno voluto servire la comunità LGBT con qualcosa in più di bei discorsi. Hanno preso la decisione – a digiuno – di produrre una birra, commercializzarla e donare una parte dei proventi a organizzazioni o eventi LGBT.

La birra R milita senza moderazione e si lascia bere con moderazione. ©rforcommunity.com

La fabbricazione e la commercializzazione è compito di Stéphane Touron, attraverso la sua azienda di produzione di birra MC International. Ma non vuole fare come Apple, Ikea, Nike o Perrier, vale a dire come «molte marche che si professano gay-friendly e fanno campagne di marketing per la comunità» LGBT senza che i loro prodotti o marche «lo siano veramente».

La birra R si rivolge quindi a tutti i locali di tendenza, in particolare caffé, bar, birrerie, ristoranti, club frequentati da una clientela LGBT. Il lancio ufficiale di R ha avuto luogo a giugno 2016, nella Costa Azzurra nizzarda, dove è nata.

MC International e la birra R sono stati presenti, inoltre, al 5° salone LGBTI+ di Lille, che si è svolto il 28 e 29 gennaio 2017 nella metropoli a norde della Francia – grande città di birra, come il vicino Belgio.

La differenza con le altre marche? Oltre al fatto che questa birra è concepita da e per delle persone LGBT, aiuterà la comunità in base al fatturato. In altre aprole, ogni birra venduta apporterà il proprio contributo alla comunità LGBT attraverso l’associazione Rainboways, che ridistribuisce i i fondi ad associazioni o eventi LGBT.

Un logo che fa venire sete! ©rforcommunity.com

Il sito web di MC International indica, inizialmente, che donerà l'1% dei ricavi a cause o associazioni LGBT. Donazione calcolata sul ricavo netto, non quindi sul volume di affari. Dopo aver verificato, ci segnalano che R for community dona «tre centesimi per ogni bottiglia venduta» alla comunità LGBT.

Precisiamo che l'associazione Rainboways si occupa in particolare di lotta contro l'omotransbifobia e della prevenzione e lotta contro HIV-AIDS. Precisiamo anche che l’abuso di alcool è pericoloso per la salute.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg