LGBT sul posto di lavoro: Norvegia, miglior Paese in Europa

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

LGBT sul posto di lavoro: Norvegia, miglior Paese in Europa

(Blogmensgo, blog gay del 19 gennaio 2017) Secondo uno studio di Expert Market, la Norvegia è il Paese europeo più confortevole per le persone LGBT nei confronti del lavoro. La Norvegia, effettivamente, domina decisamente un elenco di 43 Paesi – dall'Europa fino agli Urali Ovest – con non meno di quattro Paesi scandinavi nella Top 10. In coda alla classifica, molto distanziate da tutti gli altri, figurano quattro ex-repubbliche sovietiche (Bielorussia, Russia, Azerbaidjan e Armenia) e due Paesi a maggioranza musulmana (Turchia) o ortodossa (Macedonia).

La classifica di Expert Market (expertmarket.fr, apparentemente senza nessun collegamento con l'omonima società inglese, indiana e americana) contiene diverse sorprese. Ad esempio il posizionamento della Svizzera (8° posto) migliore del Regno Unito (9°) e della Francia (11°), o ancora il piazzamento relativamente basso dei Paesi Bassi (10° posto) nonostante siano reputati molto friendly.

Più si avvicina al rosso, peggio è. ©expertmarket.fr

Di fatto, Expert Market non tiene conto che di criteri con un impatto diretto sul mondo del lavoro. Così, solo quattro Paesi europei, tra cui i primi tre in classifica (Norvegia, Finlandia, Belgio) e Malta (7° posto), dispongono di leggi e regolamenti specifici che proteggono le persone LGBT e intersex nei confronti dell'espressione di genere, in particolare nel mondo delle relazioni professionali. E' soprattutto questo criterio a spiegare il buon posizionamento di Malta, anche quando questo Paese non vieta esplicitamente le discriminazioni verso le persone LGBT in materia di affitti.

La tolleranza generale nei confronti di gay, lesbiche, bisessuali e trans è al livello massimo (5/5) nei Paesi Bassi e in Spagna (13° posto), ma la mediocre posizione della Spagna si spiega a causa di due dei criteri maggiori, il tasso di disoccupazione e il salario o reddito medio disponibile (salario o reddito netto + prestazioni sociali) delle persone LGBT, dove il giudizio sulla Spagna è rispettivamente di 1/5 e 2/5. Questi due criteri permettono alla Svizzera, Con due 5/5, di ottenere un giudizio generale migliore di Francia, Regno Unito e Spagna, anche quando il matrimonio gay rimane non approvato nella confederazione elvetica.

Ottenendo lo stesso punteggio globale della Francia, la Croazia (11° posto) è il solo Paese dell'ex-blocco sovietico a figurare tra i primi dodici della classifica. Le altre ex-repubbliche jugoslave figurano nella seconda metà della classifica, come la Bosnia (19° posto) e la Serbia (21°), mentre la Macedonia (34°) si classifica penultima con una media di 0,35/5 (il Kosovo non è incluso nello studio).

Infine, l'Armenia ottiene un punteggio di zero per cinque dei sei criteri selezionati. Il magro 2/5 in materia di tasso di occupazione delle persone LGBT porta al risultato finale di 0,2/5.

La classificazione di Expert Market si appoggia su almeno cinque fonti, tra cui le cifre dello studio Rainbow Europe 2016 pubblicato da Ilga Europe.

Commento. Expert Market non mette online i risultati del proprio studio. La scelta dei sei criteri sembra obiettiva (fina a 20 punti per le leggi contro la discriminazione delle persone LGBT sul posto di lavoro, fino a 10 per l'esistenza di leggi e politiche pubbliche LGBT-friendly, finoa 5 punti per ciascuno degli altri quattro criteri), ma i metodi di elaborazione di ogni cifra non sono indicati.

Quanto alla scelta delle fonti, bisogna includere dati provenienti dalla CIA (conosciuta per il suo factbook non sempre aggiornato e talvolta fantasioso) e da Numbeo (statistiche partecipative, quindi da considerare con prudenza) questo tipo di studio ha una portata del tutto relativa.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg