Pochi coming out mediatici per la giornata ufficiale 2016

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Pochi coming out mediatici per la giornata ufficiale 2016

(Blogmensgo, blog gay del 13 ottobre 2016) E' stata due giorni fa la Giornata mondiale del coming out. Tale iniziativa, nata negli Stati Uniti circa trent'anni fa, è anche la giornata della visibilità del coming out, quando celebrità e sconosciuti evocano la propria dichiarazione pubblica di omosessualità. Ma di coming out propriamente detti tra i VIP, non ne ho notato che uno solo: quello dell'attrice e cantante messicana Sara Ramirez (Grey’s Anatomy), con tre giorni d'anticipo.

Con un tweet pubblicato l'8 ottobre 2016, Sara Ramirez mostra il seguente cartello. «Lavoriamo insieme per mettere fine al problema dei giovani LGBT senza casa», recita il manifesto. E, a lato, un messaggio in cui Sara si definisce, tra le altre cose «queer, bisessuale».

Sara Ramirez ha mandato un bel tweet!

Sara Ramirez ha mandato un bel tweet!

L’attrice ha fatto il proprio coming out come bisessuale lo stesso giorno di un incontro intitolato «40 to None Summit» e organizzato per l'associazione True Colors Fund, che si batte per non lasciare le giovani persone LGBT in mezzo ad una strada.

Ed è precisamente il ruolo di una donna bisessuale – quello del chirurgo Callie Torres, nella serie TV americana Grey’s Anatomy – che le ha portato la celebrità internazionale. Sara Ramirez ha sposato nel 2012 Ryan DeBolt, con cui è stata in coppia per molto tempo. Da quel momento utilizza la foto del matrimonio come foto profilo sui social network.

L’attrice americano-messicana non aveva mai ufficializzato la propria bisessualità. Adesso è fatta.

Che faccia hanno fatto (o farebbero) i tuoi genitori davanti al tuo coming out ? ©comingoutday.ch

Che faccia hanno fatto (o farebbero) i tuoi genitori davanti al tuo coming out ? ©comingoutday.ch

E' un peccato, però, che nessun calciatore o tennista di fama internazionale abbia approfittato dell'11 ottobre 2016 per dichiararsi. E aspettiamo sempre che i due calciatori gay della Premier League, che avevano annunciato di voler fare il proprio coming out nell'estete 2016, passino infine ai fatti (nostro articolo). Poiché solo dei coming out di tale calibro – spettacolari e mediatici – possono intaccare in maniera efficace e durevole i pregiudizi omofobi che radicano troppo facilmente nella società in generale e nello sport in particolare.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg