Un gay corre 401 maratone in 401 giorni contro il bullismo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Un gay corre 401 maratone in 401 giorni contro il bullismo

(Blogmensgo, blog gay del 10 ottobre 2016) Ben Smith è gay. Nella sua scuola di Bristol, nel Regno Unito, è stato costantemente bullizzato a causa della sua omosessualità. Oggi, all'0età di 34 anni, ha raccolto dei fondi contro il bullismo scolastico correndo 401 maratone consecutive in 401 giorni quasi consecutivi. Nome in codice dell'operazione: «The 401 Challenge».

Ben Smith ha iniziato la sua maratona le sue maratone in 1o settembre 2015 a Bristol e ha terminato la 401a maratona il 5 ottobre 2016 a Bristol, passando per tutte le strade d'Inghilterra. Ben ha iniziato il suo percorso quasi da solo, accompagnato da qualche adulto e con il sostegno del proprio compagno. Tagliando il traguardo finale, era alla testa di almeno 350 persone – soprattutto bambini.

Qui sotto, il breve ma intenso reportage che la BBC ha dedicato a Ben Smith e all'operazione The 401 Challenge:

L’operazione non è durata più di 401 giorni, anche se Ben Smith è stato costretto a fermarsi dieci giorni, dopo il 284o giorno e la 284a maratona, a causa di un'ernia inguinale. Ha recuperato il ritardo durante le tappe successive.

L'ultima tappa è stata da Bristol a Bristol (la sua città natale) via Portishead. Le due città sono distanti 13 km in via d'aria, ma ci sono volute sette ore al valoroso maratoneta ed ai suoi 350 accompagnatori del giorno per guadagnare l'ultima tappa tra Portishead e Bristol.

La raccolta prevista di 250.000 sterline rappresenta circa 284.000 euro. L’obiettivo era già stato raggiunto prima dell'ultima tappa, ma The 401 Challenge accetta ancora donazioni. I soldi saranno versati a due associazioni, Kidscape e Stonewall, che lottano contro il bullismo a scuola.

“I was bullied for eight years of my life at school. It affected my confidence and self-esteem and that led to me trying to take my own life when I was 18.”
Ben Smith
(Sono stato bullizzato a scuola per otto anni. Questo ha avuto conseguenze sulla fiducia e sull'autostima, al punto che ho cercato di suicidarmi quando avevo 18 anni.)

Questo periodo, oggi superato, corrisponde a prima del coming out. Dal momento in cui si è dichiarato omosessuale, Ben Smith milita senza sosta per far capire le devastazioni del bullismo a scuola e che una sessualità differente non merita di essere molestata o derisa. Suscitare il dibattito e la comprensione, questo l'obiettivo di Ben, oltre a raccogliere fondi.

Ben Smith ha quindi percorso 16.920,195 km per una buona causa. Se consideriamo che una persona comune è in grado di correre 42,195 km – ossia una maratona – anche a passo lento, si capisce la volontà, la tenacia e l'incredibile generosità di Ben Smith. Total respect.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg