Le Seychelles depenalizzeranno la sodomia

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Le Seychelles depenalizzeranno la sodomia

(Blogmensgo, blog gay del 23 maggio 2016) L’Assemblea nazionale delle Isole Seychelles ha votato, il 19 maggio 2016, un emendamento per «depenalizzare i delitti contro natura previsti nei paragrafi A e C» della sezione 151 del codice penale. Tale perifrasi designa, senza nominarli esplicitamente, la sodomia e l'incitamento alla sodomia.

Lo scrutinio ha avuto come risultato 14 voti a favore e 14 astenuti. Quattro deputati non hanno partecipato alla votazione.

Il progetto di legge deve essere ratificato dal Capo dello Stato, poi dall'assemblea nazionale e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale. I tempi di durata di queste tre operazioni non sono specificati.

L’emendamento parlamentare è la risultante di una proposta del 16 febbraio 2016 da parte del presidente delle Seychelles James Michel. Tale proposta è il seguito di una richiesta delle Nazioni Unite del 2011 (esame periodico universale) richiedente la depenalizzazione dei rapporti omosessuali. Il 18 marzo 2016, il presidente Michel ha dichiarato in un'intervista che «le leggi sull'omosessualità […] rimangono lettera morta da molto tempo» nelle Seychelles. L’anno precedente, nell'ambasciata del Regno Unito, il matrimonio di un cittadino britannico e di uno delle Seychelles aveva fatto discutere i 93 000 abitanti dell'arcipelago.

Qui sotto, il discorso sullo stato della nazione, pronunciato il 16 febbraio 2016 (in francese, creolo e inglese), dove il presidente Michel anticipa l'abrogazione del delitto di sodomia.

L’articolo 151 reprime, a partire da una legge del 1955 ereditata dall'epoca coloniale, ogni persona che «ha un rapporto sessuale contro natura con un'altra persona» e ogni persona che «permette ad un uomo di avere rapporti sessuali contro natura con lui o con lei». I contravvenenti rischiavano fino a quattordici anni di prigione.

Il Lepep (People’s Party) dispone di 31 deputati, il che equivale a dire che meno della metà di loro hanno sostenuto l'iniziativa del Capo dello Stato. In effetti il partito al potere non aveva dato alcuna indicazione di voto su tale testo.

La nuova dirigente dell'opposizione parlamentare, Francesca Monnaie, ha votato ella stessa per l'abrogazione del delitto di sodomia. Il suo partito, il Movimento democratico popolare (Popular Democratic Movement), riassume con queste parole la propria posizione ufficiale:

«La nostra costituzione enuncia chiaramente che tutti gli individui sono uguali e questo è ciò che sostiene il nostro partito. Quindi, non vedo perché dovremmo discriminare un gruppo specifico di persone in base al loro orientamento sessuale […]. Le persone dovrebbero sapere che questo non ha niente a che vedere con la morale, con la religione o con la cultura.»

Le Seychelles contano una forte maggioranza cattolica (76% della popolazione). I dignitari religiosi dell'arcipelago, compresi quelli di altre obbedienze, hanno tutti militato contro l'emendamento parlamentare, ma nessun deputato ha accettato di vota5re contro l'abrogazione del delitto di sodomia.

Grande la soddisfazione di Fabianna Bonne, fondatrice dell'unica organizzazione LGBT delle Seychelles, che precisa l'obbiettivo prioritario della sua associazione:

«L'uguaglianza completa in tutti gli aspetti della cittadinanza, poiché dopotutto, paghiamo le imposte come tutti gli altri e partecipiamo attivamente allo sviluppo del nostro Paese.»

Commento. Il presidente James Michel afferma che il proprio Paese ha subito delle pressioni internazionali per la depenalizzazione dell'omosessualità. Ma, se non sbaglio, non è l'omosessualità ad essere illegale, ma le relazioni sessuali tra uomini.

James Michel ha avuto la creanza di far votare un progetto di legge. Avrebbe anche potuto temporeggiare, o anche organizzare un referendum dall'esito incerto. Le Seychelles sono una meta turistica molto popolare. Rimane da scoprire se gli abitanti delle Seychelles sapranno accogliere i gay tanto bene quanto gli eterosessuali.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg