Il Portogallo legalizza la stepchild adoption

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Il Portogallo legalizza la stepchild adoption

(Blogmensgo, blog gay del 17 febbraio 2016) Con una maggioranza assoluta, l'Assemblea della Repubblica del Portogallo (Parlamento) ha definitivamente convalidato, il 10 febbraio 2016, una proposta di legge che autorizza una persona ad adottare i bambini del coniuge dello stesso sesso. La convalida definitiva del testo ha, tuttavia, subito numerose peripezie.

La proposta di legge ha ottenuto i voti di una ventina di deputati di destra (opposizione parlamentare) e di tutti i deputati di sinistra (maggioranza dopo le elezioni del 4 ottobre 2015.

«L'adozione da parte di coppie dello stesso sesso non è contraria all'interesse supremo del bambino», Ha dichiarato il deputato socialista Pedro Delgado Alves. Si tratta anche di una promessa elettorale del socialista Antonio Costa, nominato Primo ministro nel novembre 2015.

Il Parlamento aveva definitivamente approvato, l'11 febbraio 2010, un progetto di legge sul matrimonio omosessuale (articolo di BlogMensGo.fr). Ma il testo votato sei anni fa vietava esplicitamente ogni possibilità di adozione omogenitoriale (articolo).

Di fatto, il Parlamento aveva già adottato una proposta di legge sull'adozione dei bambini da parte di un coniuge dello stesso sesso. Ma il presidente Aníbal Cavaco Silva aveva posto il veto, il mese scorso, al voto parlamentare del dicembre 2015.

Il sistema legislativo stipula che il Parlamento può oltrepassare il veto presidenziale a condizione di ottenere una maggioranza assoluta, ossia almeno 116 dei 230 deputati. Esattamente quello che è successo il 10 febbraio.

Il 4 marzo 2016, l'attuale capo di Stato cederà il posto al presidente eletto, Marcelo Rebelo de Sousa, che giuridicamente non può più interferire con tale testo il cui voto è definitivo.

La nuova legge non torna sull'adozione dei singoli, già legalmente possibile da molti anni.

Il voto definitivo di tale proposta di legge sulla stepchild adoption ha avuto una gestazione lunga  e difficoltosa. Eccone un riassunto, estratto da un articolo molto interessante.

  • 11 febbraio 2010. Il Parlamento portoghese legalizza il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Il primo matrimonio omosessuale è stato celebrato l'11 giugno. Il presidente Aníbal Cavaco Silva nel frattempo ha ratificato la legge, nonostante la sua personale opposizione e dopo una sentenza favorevole della Corte costituzionale. Tale legge non autorizza la procreazione medicalmente assistita (PMA) per le coppie omosessuali e vieta esplicitamente l'adozione omogenitoriale.
    17 maggio 2013. Il Parlamento convalida in prima lettura (99 voti favorevoli, 94 contrari e 9 astenuti) un testo che legalizza, in una coppia gay o lesbica, la stepchild adoption.
    2014. Il Parlamento esige la consultazione di un referendum sull'argomento (17 gennaio), ma la Corte costituzionale invalida il testo sottoposto a referendum, giudicato troppo ambiguo (19 febbraio). Finalmente, il Parlamento rigetta il nuovo testo in seconda lettura, con 112 favorevoli e 107 contrari (marzo 2014).
    4 ottobre 2015. Vittoria alle elezioni legislative dei socialisti, per cui l'adozione omogenitoriale è una delle promesse della campagna.
    25 gennaio 2016. Il presidente Aníbal Cavaco Silva pone il proprio veto.
    10 febbraio 2016. Il Parlamento approva definitivamente, a maggioranza assoluta, la proposta di legge sulla Stepchild adoption.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg