L’isola di Man si muove verso la legalizzazione del matrimonio gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

L’isola di Man si muove verso la legalizzazione del matrimonio gay

(Blogmensgo, blog gay del 28 gennaio 2016) La House of Keys (parlamento) dell'isola di Man esaminerà, nel febbraio 2016, un progetto di legge mirante a legalizzare il matrimonio omosessuale. Alla fine di una consultazione pubblica i cui risultati sono stati pubblicati il 22 gennaio 2016, le opinioni a favore del matrimonio tra persone dello stesso sesso sono la maggioranza.

Il consiglio dei ministri ha organizzato, dal 15 ottobre al 13 novembre 2015, una consultazione pubblica sull'eventuale legalizzazione del matrimonio per le persone dello stesso sesso attraverso una legge specifica e diverse modifiche dell'attuale legge del 1984 sul matrimonio. Su 176 risposte ottenute, 90 sono state favorevoli, 76 contrarie e 10 senza parere in merito.

Un governo decisamente friendly… ©Gov.im

Un governo decisamente friendly… ©Gov.im

Il Primo ministro Allan Bell conta di sottoporre il testo alla rappresentanza parlamentare nel febbraio 2016. Il capo del governo non ha precisato né in quale data esatta il testo sarebbe presentato ai parlamentari, né quanto tempo durerebbero i dibattiti, né quando avrebbe luogo l'adozione definitiva della nuova legge. In compenso, ha sottolineato che tale futura legge sul matrimonio omosessuale si baserebbe su quelle che l'Inghilterra e i paesi del Galles hanno adottato nel 2013.

Il consiglio dei ministri ricorda che il matrimonio gay è stato legalizzato in tre Paesi del Regno Unito (Inghilterra, Scozia e Galles), che Jersey si appresta a fare lo stesso (testo adottato nel dicembre 2015 con 37 voti favorevoli e 7 contrari). Quanto all'Irlanda, gli stessi elettori hanno scelto il matrimonio omosessuale con il referendum del 22 maggio 2015.

L'isola di Man, nuovo paradiso LGBT? ©Manngis.

L'isola di Man, nuovo paradiso LGBT? ©Manngis.

Le risposte (testo completo) alla consultazione popolare nell'isola di Man hanno prodotto opinioni molto nette, tanto tra i sostenitori del matrimonio gay quanto tra gli oppositori. Gli intervistati erano persone comuni, associazioni e organizzazioni di ogni tipo, comprese due organizzazioni LGBT e sette entità religiose.

Il governo ha sistematicamente risposto ad ogni gruppo di commenti, critiche, domande e argomentazioni, sia che fossero favorevoli che contrarie al matrimonio gay e lesbico. Risposte che, malgrado qualche formulazione diplomatica, hanno avuto un tono decisamente friendly, come attesta lo screen mostrato in questo articolo. Spero che il testo riprodotto sia leggibile. Se l'immagine non dovesse vedersi, ecco il riassunto: no, il matrimonio omosessuale non metterà a repentaglio l'istituzione del matrimonio, né i suo significato, né i valori della famiglia; sì, le coppie dello stesso sesso possono – altrettanto bene delle coppie eterosessuali – crescere dei figli con amore.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg