Michel Galabru (1922-2016), RIP

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Michel Galabru (1922-2016), RIP

(Blogmensgo, blog gay del 9 gennaio 2016) Guardando ieri sera una trasmissione in cui appariva l'ex-calciatore Lilian Thuram, non ho potuto fare a meno di pensare all'attore Michel Galabru, morto il 4 gennaio 2016 all'età di 93 anni.

Thuram e Galabru sono dei veri polemisti e dei falsi provocatori. Adorano scioccare i creduloni. E ci riescono molto bene, facendosi passare per imbecilli, quando sono dei veri intellettuali, ma anche moltiplicando dichiarazioni tra umorismo e saggezza.

teatro

Nella trasmissione di ieri, Thuram spiegava di non essere scioccato da un omofobo che gli esprime la propria omofobia (Thuram prendeva ad esempio il razzismo, ma il principio è lo stesso), poiché dopo averlo ascoltato smonta i meccanismi della sua omofobia e gli sbatte in faccia la stupidità delle proprie affermazioni.

Allo stesso modo Galabru amava mischiare le carte facendosi passare per un avversario del matrimonio (proprio lui che si è sposato due volte per amore) e per un bifolco omofobo (proprio lui che era notoriamente friendly).

Da qui la famosa frase di Galabru:

«Sono favorevole al matrimonio omosessuale. Non vedo perché dovremmo risparmiarlo a qualcuno solo perché è omosessuale.»

Intervistato in diretta al telegiornale, Galabru aveva scioccato affermato di sentirsi smarrito nei film dove «sono tutti froci». Un modo tutto suo di fare umorismo, in cui vi era un secondo messaggio, mentre gli ipocriti non vedevano che il primo.

Michel Galabru era conosciuto all'estero soprattutto per la sua interpretazione di un deputano ultraconservatore ne La cage aux folles. Con lui – e dopo Ugo Tognazzi e Michel Serrault – scompare l'ultimo dei principali attori del film di Édouard Molinaro, dall'opera teatrale di Jean Poiret.

Il grande pubblico francese ricorda Galabru ne La cage aux folles e nella serie «Gendarme de Saint-Tropez» (con Louis de Funès). Ma Galabru aveva recitato in molti altri ruoli!

In compenso, in pochi sanno che fu soprattutto un immenso attore teatrale. Proprio per assecondare la sua passione per il teatro aveva acquistato o fatto costruire teatri, creato un festival specializzato ed insegnato arte drammatica per anni.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg