Riconoscimenti ufficiali Tolerantia 2015

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Riconoscimenti ufficiali Tolerantia 2015

(Blogmensgo, blog gay del 20 ottobre 2015) Sono stati consegnati il 12 ottobre, a Berlino, i premi Tolerantia 2015. I vincitori sono, in ordine alfabetico, la cantante ed attrice Maren Kroymann (Germania), l'ex-deputato e sindaco di Belfast Máirtín O’Muilleoir (Irlanda del Nord), la sociologa Irène Théry (Francia), la giornalista Ewa Wanat (Polonia) e l'ex-sindaco di Berlino Wowereit (Germania).

I vincitori del premio Tolerantia 2015. ©Maneo.de.

I vincitori del premio Tolerantia 2015. ©Maneo.de.

L’edizione 2015 è stata organizzata, come le edizioni precedenti, dal collettivo tedesco Maneo, che ha onorato Maren Kroymann con un riconoscimento specifico (il premio Maneo). Ogni trofeo Tolerantia conferma, dal 2006, una persona che si è impegnata per l'uguaglianza dei diritti o per la lotta contro l'omofobia, la lesbofobia e la transfobia.

Con l'eccezione di Klaus Wowereit, i vincitori 2015 sono poco conosciuti al di fuori del proprio Paese. Approfittiamone quindi per presentarli brevemente.

Premio Maneo per Maren Kroymann

L’attrice e cantante tedesca Maren Kroymann è stata ricompensata, in qualche modo, per l'insieme delle sue opere. Leswbica dichiarata, non ha esitato a mettere la sua carriera e il suo impegno socio-politico in prima fila nella sua battaglia contro la violenza, la misoginia e l'omofobia.

Secondo Wikipedia, i produttori ci hanno messo del tempo a riconoscere che lei può interpretare bene anche dei personaggi eterosessuali.

Máirtín O’Muilleoir ha ricevuto il Tolerantia Preis 2015

E' la prima volta che un personaggio nord-irlandese si distingue. E' anche la prima volta che l'organizzazione nord-irlandese Rainbow Project co-organizza il premio Tolerantia assegnato all'ex-sindaco di Belfast.

Quando era sindaco, Máirtín O’Muilleoir ha sfilato in prima fila al Gay Pride di Belfast. Aveva, inoltre, creato la Settimana nord-irlandese contro l'omofobia e la transfobia.

SOS Homophobie premia Irène Théry

Il nome della sociologa francese Irène Théry è stato scelto da SOS Homophobie. La vincitrice del premio Tolerantia 2015 succede al team del fumetto Projet 17 mai (i cui proventi contribuiscono a sovvenzionare l'operato di SOS Homophobie).

Irène Théry è allo stesso tempo sociologa, direttrice di ricerca e specialista in questioni legate alla famiglia, alla genitorialità ed alla filiazione, al genere e, naturalmente, al matrimonio. Oggi membro dell'Haut Conseil de la Famille, ha redatto, dal 1998, molti rapporti ufficiali che hanno fatto storia.

Irène Théry ha militato all'epoca a favore dei patti civili di solidarietà (PACS) poi del matrimonio omosessuale. Si impegna pubblicamente a favore della procreazione medicalmente assistita (PMA) per le coppie lesbiche e le donne single.

Ewa Wanat e la sessualità alla radio

La giornalista polacca Ewa Wanat è capo-redattrice di Radio RDC, dove anima un talk show dedicato alle questioni della sessualità. Approfitta delle onde radio per combattere l'omofobia e la transfobia, le violenze e gli abusi di carattere sessuale, sempre promuovendo l'apertura nei confronti delle persone LGBT e delle unioni omosessuali.

Il suo nome è stato scelto dalle associazioni Lambda Varsovie e Kampania Przeciw Homofobii (Campagna contro l'omofobia) che salutano il coraggio delle sue azioni e l'intelligenza del suo operato.

Klaus Wowereit, idee e azioni

L’ex-sindaco di Berlino (2001-2014) ha sorpreso due volte. Nel 2001, quando ha fatto il proprio coming out. E più recentemente quando ha annunciato il proprio ritiri dalla vita politica.

Tra queste due date, Klaus Wowereit è stato il primo ed uno dei più importanti uomini politici tedeschi a dichiararsi apertamente omosessuale. Dichiararsi, vale a dire rifiutare di nascondersi anche durante i viaggi ufficiali in Paesi omofobi.

Wowereit, inoltre, ha approfittato del proprio mandato e della propria notorietà per lottare contro la discriminazione in tutte le sue forme, in particolare nei confronti delle minoranze sessuali.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg