L’Argentina autorizza la donazione di sangue dei gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

L’Argentina autorizza la donazione di sangue dei gay

(Blogmensgo, blog gay del 22 settembre 2015) Il ministero argentino per la Salute ha autorizzato di nuovo, a partire dal 16 settembre 2015, gay, bisessuali, lesbiche e trans a donare il sangue. La domanda di richiesta indirizzata ai potenziali donatori, che escludeva in blocco le persone LGBTI dal 2006, è stata ufficialmente abolita.

Questa immagine, ormai, appartiene al passato. :) ©CHA

Questa immagine, ormai, appartiene al passato. 🙂 ©CHA

La Comunidad Homosexual Argentina (CHA) ha salutato la decisione del ministro Daniel Gollan, che l'associazione chiedeva da oltre quindici anni. L’annuncio ministeriale è stato ufficializzato in presenza della CHA e di molte altre associazioni, tra cui 100% Diversidad y Derechos (100% Diversità e Diritti, che non ha ancora pubblicato la notizia sul proprio blog nel momento in cui scrivo l'articolo).

Il ministero della Salute ha scelto di eliminare la discriminazione automatica delle persone LGBT per la donazione del sangue. I poteri pubblici preferiscono ormai attuare una politica basata sull'informazione e sulla sensibilizzazione.

Non si tratta più di colpevolizzare gli orientamenti sessuali – qualunque siano – ma piuttosto dei comportamenti a rischio. L’accento non è più posto solamente sul rischio di contaminazione dell'Hiv, ma su ogni tipo di infezione sessualmente trasmissibile (IST). Si passa, dunque, dal concetto di «categorie e rischio» a quello di «comportamenti a rischio».

Autorizzando la donazione del sangue da parte delle persone omosessuali, l'Argentina si allinea ai Paesi latino americani come il Chile, Cuba, il Messico, il Nicaragua e il Perù.

Altri Paesi del continente impediscono ancora ai gay di donare il sangue, in particolare il Brasile, il Costarica, il Salvador e il Venezuela.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg