L’Irlanda abolisce gli ostacoli al matrimonio gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

L’Irlanda abolisce gli ostacoli al matrimonio gay

(Blogmensgo, blog gay dell'11 agosto 2015) Un progetto di legge che mira a legalizzare il matrimonio omosessuale sarà presentato alle due camere del Parlamento irlandese (Oireachtas) nella prossima sessione che inizierà il 22 settembre 2015. L'annuncio del governo segue il rifiuto da parte di una Corte d'appello, il 30 luglio, di due mozioni che miravano a invalidare il referendum del 22 maggio 2015.

Nei corridoi della Law Society of Ireland. ©Michael Foley (CC BY-NC-ND 2.0).

Nei corridoi della Law Society of Ireland. ©Michael Foley (CC BY-NC-ND 2.0).

Se il referendum di maggio (cfr. il nostro articolo) ha legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, il risultato poteva essere contestato in tribunale. Cosa che hanno fatto separatamente un elettricista ed un giardiniere – di cui non faremo i nomi, mantenendo la positività LGBT nel nostro ultimo articolo prima delle vacanze estive. :mrgreen:

I tre giudici della corte d'appello hanno valutato che essi non avevano prodotto nessun elemento suscettibile di contestare il referendum. I querelanti affermavano che i risultati del voto fossero il risultato di una campagna di comunicazione a senso unico. Sono stati condannati a pagare le spese processuali.

L’elettricista ed il giardiniere possono ancora rivolgersi alla Corte suprema, ma solamente per questioni giudiziali. Ossia sulla forma e non sull'argomento di fondo. Un appello alla Corte suprema non è sospensivo, a differenza della Corte d'appello.

La futura legge del 2015 sul matrimonio stipula che tale sacramento unisce due persone, indipendentemente dal loro sesso. Lo stesso testo modifica la legge del 2004 sui registri di stato civile così come i regolamenti sul cambio di status dei coniugi (dal PACS al matrimonio). Una volta adottato, il testo della nuova legge servirà di base al 34o emendamento della Costituzione irlandese.

Tutti i partiti rappresentati in Parlamento erano favorevoli al matrimonio gay, quindi il voto al progetto di legge non sarà che una semplice formalità. Stessa cosa per la ratifica da parte del presidente Michael D. Higgins.

Solamente dopo la trasposizione definitiva del referendum in legge e nella Costituzione, i primi matrimoni gay e lesbici potranno essere celebrati in Irlanda. Ossia verso la fine del 2015 o, più probabilmente, all'inizio del 2016.

Commento. Nelle loro motivazioni, i tre giudici hanno fatto passare i querelanti per dei sempliciotti facendo capire che l'elettricista ed il giardiniere non conoscano il diritto costituzionale.

Ci tenevo che il blog vi salutasse prima delle vacanze estive con una nota positiva. Ecco fatto. :)

Tuttavia, penso alle vittime del recente attentato durante il Gay Pride di Gerusalemme.

Buone vacanze a tutti. Ci risentiamo tra una decina di giorni.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg