Parigi, Gay Pride di protesta il 27 giugno 2015

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Parigi, Gay Pride di protesta il 27 giugno 2015

(Blogmensgo, blog gay dell'8 giugno 2015) Tra tre settimane, il 27 giugno 2015, le vie di Parigi saranno invase dal ritmo del Gay Pride, ufficialmente chiamato «Marche des fiertés lesbiennes, gaies, bi et trans» [Marcia dell'orgoglio lesbico, gay, bisessuale e trans]. Dopo solo due anni dall'istituzione del matrimonio gay in Francia, la manifestazione mantiene una dimensione più rivendicativa che mai.

Qui sotto, lo spot ufficiale del Gay Pride 2015.

Il corteo del Gay Pride parigino partirà alle ore 14.00 da Place Edmond Rostand (RER Luxembourg) e arriverà qualche ora più tardi a Place de la République. E, come ogni anno, alla parata seguirà un grande concerto gratuito.
(Al momento la cartella stampa non è disponibile e solamente poche informazioni generali sono già state pubblicate.)

L'aspetto rivendicativo si manifesta già dallo slogan: «Multiples et indivisibles». In altre parole, militiamo per una società diversificata che integri l'insieme dei cittadini senza lasciarne una parte lungo il cammino, chiudendoli in un ghetto o nelle catene della stigmatizzazione e della discriminazione.

Quest'anno, la prosecuzione della battaglia per l'uguaglianza pone l'accento sulle persone trans, l'accesso delle donne alla procreazione medicalmente assistita (PMA), il riconoscimento da parte dello Stato dei bambini nati fuori dalle consuetudini amministrative e la presa in carico dei legami parentela non tradizionali.

Una delle immagini dell'edizione 2015 (©Marchedesfiertes.fr). Clicca per ingrandire.

Una delle immagini dell'edizione 2015 (©Marchedesfiertes.fr). Clicca per ingrandire.

Il risultato che ci si aspetta: una Francia dove tutti i cittadini abbiano gli stessi diritti e gli stessi doveri, dove l'amministrazione considera tutti i cittadini allo stesso modo, dove i cittadini si rispettino come pari. Un po' come se tutti i visi fossero grigi - anche se sarebbe meglio arcobaleno - e che i vantaggi non pendessero sistematicamente a favore del giovane bianco eterosessuale, maschio e pieno di soldi.

Non resta che sperare nel meteo per avere una giornata come quella di oggi: cielo blu, sole generoso e un caldo quasi sopportabile.

Quindi, il 27 giugno, non hai che l'imbarazzo della scelta. Un Pride a Parigi o in una delle numerose città del mondo intero. Oppure una notte altrettanto torrida, ma piena di schiuma a Losanna (cfr. il nostro articolo).

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg