Che dialogo c’è tra gli operatori sanitari e le persone sieropositive?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Che dialogo c’è tra gli operatori sanitari e le persone sieropositive?

(Blogmensgo, blog gay del 25 febbraio 2015) L’associazione britannica NAM, specialista della comunicazione su HIV/AIDS, organizza in questi giorni un sondaggio europeo online sulla comunicazione tra gli operatori sanitari e le persone sieropositive in Europa.

Il sondaggio, gratuito ed anonimo è disponibile in sei lingue: inglese, spagnolo, francese, italiano, portoghese, russo. Oltre ad essere anonimo, le risposte sono assolutamente confidenziali poiché non è richiesta alcuna identificazione.

Sondaggio per le persone sieropositive (clicca sull'immagine).

Sondaggio per le persone sieropositive (clicca sull'immagine).

NAM presenterà i risultati sintetici di questo doppio sondaggio in occasione di un congresso scientifico nel 2015.

La prima domanda permette di scegliere la lingua del questionario. Il sondaggio si suddivide in due questionari, uno rivolto alle persone sieropositive (immagine sopra), l'altro agli operatori sanitari in rapporto al lavoro con persone sieropositive o con AIDS conclamato (immagine sotto).

Attenzione, i questionario necessita di circa dieci minuti di tempo. Dopo aver cliccato su una risposta, si passa alla pagina seguente cliccando su Next. E' possibile tornare alla pagina precedente cliccando Prev.
Io questionario per le persone sieropositive è molto preciso, quindi non esitate a lasciare i vostri ultimi risultati sanguigni se non ricordate neanche l'ultima volta che avete visto il medico o il farmacista.

Sondaggio per gli operatori sanitari (clicca sull'immagine).

Sondaggio per gli operatori sanitari (clicca sull'immagine).

Commento. Una parte significativa del questionario si concentra sui farmaci prescritti dagli operatori sanitari o utilizzati dalle persone sieropositive. L'attenzione alla parte medica si spiega con il fatto che lo studio è stato finanziato anche dalla casa farmaceutica Gilead, molto conosciuta per i suoi antiretrovirali venduti a prezzo d'oro. Gilead vuole anche saperne di più sull'efficacia e sulla sicurezza delle proprie molecole.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg