Gli americani mantengono forti pregiudizi nei confronti degli omosessuali

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Gli americani mantengono forti pregiudizi nei confronti degli omosessuali

(Blogmensgo, blog gay del 27 novembre 2014) Negli stati Uniti le persone sono molto meno favorevoli alle manifestazioni di affetto in pubblico da parte delle coppie omosessuali rispetto alle coppie eterosessuali. E' quello che emerge da uno studio universitario di sociologia condotto dall'Università dell'Indiana e pubblicato il 20 novembre 2014.

Long Doan ha pubblicato un sondaggio le cui cifre trasudano pregiudizio. ©Long Doan.

Long Doan ha pubblicato un sondaggio le cui cifre trasudano pregiudizio. ©Long Doan.

Lo studio (Formal Rights and Informal Privileges for Same-Sex Couples: Evidence from a National Survey Experiment ) diretta da Long Doan, dottorando in sociologia all'università dell'Indiana, è stato pubblicato dall’American Sociological Review nel numero di dicembre 2014.

Il campione, rappresentativo della popolazione americana, è composto da circa 1 000 volontari, uomini e donne, eterosessuali o omosessuali.

Prima di rispondere la questionario, le persone intervistate hanno letto un breve racconto che parlava di tre coppie non sposate, ma conviventi: una coppia gay, una coppia lesbica ed una coppia eterosessuale. Poi hanno dovuto dire, per ogni coppia, quali manifestazioni di affetto in pubblico erano accettabili o meno.

Tenersi per mano? Questo non è un problema per il 97% delle persone eterosessuali intervistate quando si tratta di una coppia eterosessuale, per il 75% quando è una coppia lesbica. Ma quando due uomini si tengono per mano, il tasso di accettazione precipita al 62%.

Quando si tratta di un bacio sulla guancia, il tasso di accettazione degli eterosessuali passa dal 95% per una coppia eterosessuale al 72% per una coppia lesbica ed al 55% per una coppia gay.

Solamente il 50% degli eterosessuali intervistati accettano che un uomo ed una donna si bacino in pubblico, contro il 26% se si stratta di due donne ed il 22% se si stratta di due uomini.

Le persone sottoposte al sondaggio tollerano un pochino di più le manifestazioni d'affetto in pubblico delle lesbiche piuttosto che quelle dei gay, come attestano le cifre appena riportate.

Eppure, gli eterosessuali del sondaggio appaiono piuttosto favorevoli all'uguaglianza dei diritti per tutte le coppie. Quando si tratta dei diritti di successione, sono favorevoli al 70% per le coppie eterosessuali, al 69% per le coppie gay ed al 73% per le coppie lesbiche. Lo studio, tuttavia, non ha misurato il tasso di accettazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Lo studio mostra anche che i gay e le lesbiche intervistati sono molto maggiormente favorevoli alle manifestazioni d'affetto in pubblico degli eterosessuali come delle coppie dello stesso sesso. Tra gli intervistati gay, il 455 giudica accettabile che una coppia eterosessuale si baci in pubblico, ma solamente il 39% se si tratta di due uomini.

Tra gli altri risultati, lo studio mostra che gli eterosessuali sono ben disposti ad allineare i diritti legali delle coppie omosessuali a quelli delle coppie eterosessuali non sposate. Per contro, però, sono molto meno concilianti, nei confronti di gay e lesbiche, in materia di diritti informali come il diritto di baciarsi in pubblico.

Commento. Le statistiche di cui sopra attestano un livello di pudicizia negli Stati Uniti molto superiore rispetto all'Europa Occidentale. Questo, in parte, è spiegabile con la metodologia dello studio.

La storia sottoposta prima del questionario riguarda tre coppie non sposate. Il fatto che si tratti di conviventi non sposati, a mio parere, ha stuzzicato molto di più il lato ultra-religioso delle persone intervistate.
(Si è trattato anche, così facendo, di non voler evocare direttamente la questione del matrimonio omosessuale.)

La natura delle domande poste è ugualmente rivelatrice del funzionamento della società americana. le persone intervistate dovevano commentare, per ognuna delle tre coppie, benefici come la visita del congiunto in ospedale, l'assicurazione sanitaria ed i di diritti di successione. L'aspetto fortemente burocratico degli istituti sanitari negli Stati Uniti - tra le altre cose per una questione di assicurazione - fa in modo che il diritto di visita non sia garantito a chiunque.

Infine, sono un po' scettico  all'idea che gli omosessuali sarebbero più tolleranti nei confronti delle coppie eterosessuali rispetto a quelle gay e lesbiche. Il numero di gay e lesbiche incluso nel sondaggio (in mancanza di cifre esatte, direi una cinquantina su un migliaio di intervistati) presuppone un margine di errore possibile troppo ampio per trarre conclusioni definitive.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg