Il Nuovo Galles del Sud riconosce i matrimoni omosessuali contratti all’estero

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Il Nuovo Galles del Sud riconosce i matrimoni omosessuali contratti all’estero

(Blogmensgo, blog gay del 19 novembre 2014) Il Nuovo Galles del Sud è diventato il terzo Stato dell'Australia a riconoscere ufficialmente i matrimoni omosessuali contratti all'estero, dopo aver adottato, il 13 novembre 2014, in seconda lettura, un emendamento di legge sul registro di stato civile.

Solamente il Queensland e la Tasmania avevano già votato una legge che riconosce la validità del matrimonio omosessuale contratto in Stati dove ha valore legale.

Alex Greenwich. Il deputato di Sydney ha di che sorridere e di che essere fiero. ©AlexGreenwich.com.

Alex Greenwich. Il deputato di Sydney ha tutte le ragioni per sorridere e per essere fiero. ©AlexGreenwich.com.

Che siano o meno residenti nel Nuovo Galles del Sud, le coppie dello stesso sesso possonjo ormai far trascrivere il proprio matrimonio legalmente. I moduli amministrativi locali non obbligano quindi più le coppie omosessuali che si sono legalmente sposate fuori dal territorio australiano a dichiararsi come non sposate. Il sito web del registro di stato civile ha anche aggiornato la documentazione necessaria per la registrazione amministrativa dei PACS (convivenze registrate) includendo nuove disposizioni.

L’emendamento proposto con fervore da Alex Greenwich, deputato indipendente di Sydney, aveva ricevuto il sostegno del governo del Nuovo Galles del Sud. Alex Greenwich si è, egli stesso, sposato all'estero nel 2012. Più precisamente in Argentina, dove ha sposato il compagno Victor.

«Chiediamo al governo federale di riconoscere gli impegni presi dagli australiani all'estero. Nello stesso modo in cui accordiamo un riconoscimento legale ai contratti commerciali stranieri, è ovvio che dobbiamo anche riconoscere questi impegni per la vita.»
(Ivan Hinton-Teoh, direttore di Australian Marriage Equality)

I diritti ed i benefici concessi alle coppie omosessuali sposate all'estero saranno quindi rivisti al rialzo nel Nuovo Galles del Sud.

Il matrimonio gay e lesbico rimane illegale in Australia, dove il primo ministro federale Tony Abbott ha fatto fallire per due volte – in particolare nel settembre 2014 – una legge sul matrimonio tra persone dello stesso sesso. Le coppie australiane omosessuali che vogliono sposarsi sono quindi costrette a farlo all'estero.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg