Pioggia di artisti e di successi per Solidays

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Pioggia di artisti e di successi per Solidays

(Blogmensgo, blog gay dell'8 luglio 2014) La 16a edizione di Solidays ha fatto il pieno di spettatori e di artisti, dal 27 al 29 giugno 2014 all'ippodromo parigino di Longchamp. Nonostante la pioggia, 2 milioni di euro sono stati raccolti a favore della lotta a hiv/AIDS.

solidaysPiù di 80 artisti e 175 000 spettatori paganti hanno onorato con la loro presenza un'edizione 2014 di Solidays che ha reso un ultimo omaggio a Nelson Mandela. Per tre giorni si sono succeduti concerti, conferenze e dibattiti, forum, mostre e workshop. Tutto ciò rivolto ad adulti a bambini.

L’organizzatore dell'evento, Solidarité Sida, è stato sostenuto da 1 500 volontari e da una pioggia intermittente (di spettacoli). I profitti saranno devoluti alle associazioni specializzate in prevenzione e aiuto, interventi di emergenza o a lungo termine.

Solidays ha ricevuto due visite eccezionali. Quella - prevista da tempo - di Bill Gates, che ha inaugurato la sedicesima edizione del festival. E quella - più o meno inaspettata - di François Hollande, che ha annunciato agli organizzatori ed ai volontari la sua promessa di mantenere il budget di contributo della Francia a favore dell’Onusida.

Le date ed il luogo dell'edizione 2015 non si conoscono ancora. Solidays dovrà sicuramente cambiare cornice il prossimo anno, poiché dei lavori di ristrutturazione sono in programma all'ippodromo di Longchamp. Il luogo che ospiterà l'evento deve rispondere ad alcuni semplici requisiti: Possedere decine di ettari, essere vicino a Parigi e poter accogliere circa 200 000 persone in tre giorni.

Commento. Perché non andare al parco di Sceaux (a sud di Parigi) che ha accolto a suo tempo i Supertramp e Madonna? E' anche più vicino a casa mia.

Si capisce perché il presidente François «Rinculo» Hollande ha preferito incontrare gli organizzatori, piuttosto che il pubblico. Farsi fischiare da più persone di quelle che può contenere lo Stade de France, è un'esperienza che il campione dell'immobilismo politico non ha sicuramente voglia di provare.

L’evento maggiore di questo lungo weekend festivo e musicale, è sicuramente l'attualità presidenziale con la quale i mastodonti mediatici - abilmente ammaestrati da un addestratore chiamato AFP - hanno creduto necessario gratificarci. Herculade avrebbe quindi scelto la visita a Solidays per far sapere al mondo che ha scelto un nuovo paio di occhiali. Speriamo almeno che tali binocoli gli permettano di rileggere le promesse della sua campagna elettorale e di rispettare gli impegni presi.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg