Parigi 2014: Orgoglio bagnato, orgoglio fortunato!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Parigi 2014: Orgoglio bagnato, orgoglio fortunato!

(Blogmensgo, blog gay del 30 giugno 2014) Sabato 28 giugno è stato il giorno del grande bagno. Bagno di folla con il Gay Pride parigino e bagno per la pioggia.

parigi1

La Marche des fiertés LGBT a Parigi ha attraversato Parigi tra i quartieri Luxembourg (place Edmond Rostand, dalle ore 14.00) e République. I partecipanti hanno urlato «Paris, à nous deux (cent mille)!» [«Parigi, a noi due (centomila)!»]*** ed i carri non hanno deluso le aspettative con la loro musica. Tranne alle 16.30, dove tre minuti di silenzio hanno avvolto il corteo in memoria delle vittime dell'AIDS e per mostrare che la lotta alla pandemia continua.
Quindi con un itinerario inedito quest'anno.
(*** Lo slogan era solo per il gioco di parole. Gli organizzatori si attendevano già mezzo milione di persone.)

Lo slogan dell'edizione 2014 attesta che l'attivismo ha ancora molto da fare: «Le nostre vite, i nostri corpi, le nostre famiglie, più diritti per tutte e tutti!»
Bisogna dire che a forza di promesse non mantenute, di pusillanimità quando non di passi indientro, l'attuale governo non perde occasione per affossare la propria popolarità.
(Non mi arrendo a scrivere «più diritti per tutt*». Tale modo di scrivere, apparentemente più rispettoso delle diversità è incomprensibile ed illeggibile, soprattutto quando non si ha un'ottima padronanza della scrittura.)

parigi2

Ci sono voluti 30 anni per assistere ad una prima assoluta: il municipio e molti palazzi delle circoscrizioni si sono colorati di arcobaleno per salutare l'evento ed allontanare la minaccia di pioggia.

Perché sembra che sia stato ordito un complotto omofobo dal tempo. Era prevista una giornata fresca con al massimo qualche goccia di pioggia. Ed anche la mattina era sereno. Prima dell'arrivo della pioggia.

Madrina dell'edizione 2014 la cantautrice inglese Tara McDonald. Ironia della sorte, il corteo è partito proprio a fianco di un «ristorante» McDonald’s. :mrgreen:

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg