Mondiali 2014: dei gay sul campo e degli omofobi nelle tribune?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Mondiali 2014: dei gay sul campo e degli omofobi nelle tribune?

(Blogmensgo, blog gay del 24 giugno 2014) Navi Pillay, alto commissario delle Nazioni Unite peri i diritti dell'uomo, ha inviato il 16 giugno 2014 un messaggio in cui invita i calciatori omosessuali selezionati per la Coppa del mondo in Brasile a fare il proprio coming out. Allo stesso tempo, l'omofobia negli stadi continua a fare danni.

La sud-africana, il cui mandato all'ONU termina il prossimo 31 luglio, «incoraggia i giocatori e gli sportivi in generale ad affermare il proprio orientamento sessuale senza paura». Solamente il coming out, secondo lei, permetterà di far meglio capire  ed accettare gay e lesbiche. «I giocatori fungono da modello, è importante inviare tale messaggio ai loro fans», ha spiegato Miss Pillay.

“In culo ai froci!” (un supporter – forse messicano – anonimo e – certamente – omofobo). ©Getty Images / Matthias Hangst.

“In culo ai froci!” (un supporter – forse messicano – anonimo e – certamente – omofobo). ©Getty Images / Matthias Hangst.

Nessun calciatore internazionale professionista ha fatto coming out nel corso della propria carriera, ad eccezione di Justin Fashanu. Robbie Rogers costituisce un caso particolare, poiché l'americano è uscito allo scoperto il giorno stesso in cui ha annunciato il proprio ritiro (per poi rimettersi le scarpe da calcio dieci settimane più tardi).

Nessun calciatore tra le 32 squadre in gara in Brasile ha fatto sapere di essere gay. In compenso la Federazione internazionale di calcio (Fifa) ha aperto una procedura disciplinare nei confronti della Federazione messicana di calcio per «cattivo comportamento». E' stato rimproverato ai tifosi messicani di aver detto frasi omofobe nei confronti del difensore camerunense Charles Itandje. Questa è la prima volta che la Fifa avvia rapidamente una procedura per tale motivazione.

I tifosi francesi sono omofobi, oltre ad essere bifolchi? ©Getty Images / Quinn Rooney.

I tifosi francesi sono omofobi, oltre ad essere bifolchi? ©Getty Images / Quinn Rooney.

La notizia del giorno, è anche la partita Svizzera-Francia che ha diviso le squadre di MensGo e BlogMensGo in due fazioni ferocemente antagoniste. Impedendoci di lavorare per alcune ore. :D

In effetti, quanti gay ci sono tra i puledri di Ottmar Hitzfeld e di Didier Deschamps? E quanti stalloni tra questi puledri? :mrgreen:

Benzema e Griezmann (in blu) sanno se dei gay sono stati selezionati nella nazionale francese? (clicca per ingrandire) ©Getty Images / Quinn Rooney.

Benzema e Griezmann (in blu) sanno se dei gay sono stati selezionati nella nazionale francese? (clicca per ingrandire) ©Getty Images / Quinn Rooney.

Dato che ci sono, avevo dimenticato di segnalare questo post sul blog ufficiale di Google France. Dove il motore di ricerca segnala la creazione di video a tematica LGBT sul suo canale YouTube.
Google precisa anche il suo pensiero (gay-friendly): «In onore della prossima Coppa del mondo [di calcio] in Brasile, speriamo di rendere omaggio agli atleti LGBT, ai loro tifosi ed ai loro compagni di squadra, così come ai creatori di YouTube.» (fonte)
Non è un vero e proprio appello al coming out dei calciatori gay, ma è come se lo fosse.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg