Berlino inaugura un cimitero per lesbiche

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Berlino inaugura un cimitero per lesbiche

(Blogmensgo, blog gay del 9 aprile 2014) Il cimitero parrocchiale berlinese Georgen possiede ufficialmente, dal 6 aprile 2014, uno spazio consacrato alle defunte lesbiche.

Questo è il disegno di un bambino cimitero lesbico. ©Sappho-stiftung.de.

Questo è il disegno di un bambino cimitero lesbico. ©Sappho-stiftung.de.

Non lontano da Alexanderplatz, all'angolo tra Greifswalder Straße 229 e Prenzlauer Berg, si trova il cimitero parrocchiale Georgen I (per arrivarci). E' la che la Sappho-Frauenwohnstiftung, fondazione per l'abitazione per lesbiche, ha inaugurato uno spazio di 400 m2 concepito specificamente per accogliere 80 sepolture e urne funerarie per coppie lesbiche.

Il cimitero lesbico, prima di accogliere le sue prime occupanti. ©Sappho-stiftung.de.

Il cimitero lesbico, prima di accogliere le sue prime occupanti. ©Sappho-stiftung.de.

L’associazione ha sborsato 15 000 euro per sviluppare il sito, con il benevolo accordo dell'amministrazione del cimitero luterano. «I nostri cimiteri sono aperti a tutti coloro che rispettano il regolamento dei cimiteri stessi», ha affermato Volker Jastrzembski, porta-voce della Chiesa evangelica di Berlin-Brandebourg.

Il nuovo spazio cimiteriale lesbico non sarà separato dal resto del cimitero. Potranno essere inumati anche degli eterosessuali. L'obiettivo resta, tuttavia, di permettere alle coppie lesbiche di riposare nello stesso modo in cui hanno vissuto: insieme.

Astrid Osterland, 69 ans, prepara il suo ultimo trasferimento. ©Sappho-stiftung.de.

Astrid Osterland, 69 anni, prepara il suo ultimo trasferimento. ©Sappho-stiftung.de.

Il progetto di Sappho, chiamato Safia e sotto la supervisione di Astrid Osterland, ha suscitato un certo numero di critiche a Berlino e nel resto della Germania. Astrid Osterland spiega il triplo valore simbolico dell'iniziativa: un quartiere friendly e alla moda (Prenzlauer Berg), una maggiore dignità per la comunità lesbica (non saranno più necessarie sepolture o lapidi anonime) ed una prova che la Chiesa luterana e l'omosessualità non sono incompatibili.

E l'associazione Sappho conclude affermando che c'è «una ragione in più per fare un viaggio a Berlino, anche se è l'ultimo».

Da notare che il 70% dei berlinesi preferiscono la cremazione alla sepoltura. Le urne funerarie occupano 2,9 m2 ciascuna, contro uno spazio di 12,6 m2 per le tombe.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg