Verbatim: Didier Eribon

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Verbatim: Didier Eribon

Campo libero per le riflessioni di Eribon. ©Flammarion.

Campo libero per le riflessioni di Eribon. ©Flammarion.

(Blogmensgo, blog gay dell'8 gennaio 2014) La «madeleine di Proust» appare quasi subito nel ciclo de Alla ricerca del tempo perduto; a memoria, direi dopo una ventina di pagine dall'inizio del Dalla parte di Swann. La «madeleine di Philca» appare il 3 gennaio 2014, nel ciclo di BlogMensGo.

La madeleine in questione è apparsa ieri sotto i miei occhi. Si tratta di un vecchi numero di Matricule des anges datato luglio-agosto 2013 (a pagamento). In un'intervista appassionata, il sociologo e filosofo francese Didier Eribon afferma:
«Quanti giovani gay hanno cercato negli scritti letterari delle parole per darsi un nome, delle immagini per riconoscersi e pensare!»

Con una precisione senza tempo, anche nel momento del coming out super mediatico di stelle dello spettacolo più o meno effimere.

L'autore ricorda il passaggio che si «riferisce abbondantemente a Proust, a Gide, a Wilde…» in « Réflexions sur la question gay, comparso nel 1999». Quando ho verificato la disponibilità del libro, ho constatato che solo tre opere di Didier Eribon sono disponibili in versione digitale (su ePagine | su Decitre). Bisogna anche precisare che la versione ebook di Retour à Reims pubblicata da Fayard è più cara della versione cartacea pubblicata da Champs-Flammarion.

La buona notizia è che un'edizione rivista e corretta di Réflexions sur la question gay appare nel dicembre 2012 – ma solamente in formato cartaceo, all'onesto prezzo di 11 € per 816 pagine (nota dell'editore). Considerando la data di pubblicazione, presumiamo che Didier Eribon, noto attivista della causa LGBT, abbia avuto il tempo di includere un'approfondita analisi sociologica del fenomeno BB (Boutin-Barjot) e degli istinti più abietti della natura umana, che tale fenomeno tenta di unire.

Se ti manca ancora qualche regalo di Natale da fare, ti conviene leggere questo articolo, al quale aggiungo i miei migliori auguri per uno splendido 2014.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg