La Chiesa anglicana muove un minuscolo passo verso il matrimonio gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

La Chiesa anglicana muove un minuscolo passo verso il matrimonio gay

(Blogmensgo, blog gay del 3 dicembre 2013) Una commissione episcopale presieduta da Joseph Pilling ha redatto il 28 novembre 2013 un «rapporto sulla sessualità umana»suggerendo di autorizzare non i matrimoni gay, ma le unioni omosessuali da parte della Chiesa anglicana d'Inghilterra.

Rapporto Pilling: comunicato | testo (PDF)

Keith Sinclair, vescovo di Birkenhead: «No! No! No!» ©Chester.anglican.org.

Keith Sinclair, vescovo di Birkenhead: «No! No! No!» ©Chester.anglican.org.

Il rapporto del «gruppo di lavoro della camera dei vescovi sulla sessualità umana», o commissione Pilling, ha redatto 18 raccomandazioni che saranno successivamente discusse dalla camera dei vescovi, a dicembre 2013, e dal collegio dei vescovi, a gennaio 2014.

«Dichiarazione di disaccordo»

Oltre al presidente da cui prende il nome, la commissione Pilling riunisce quattro vescovi e tre consiglieri dal gennaio 2012. Tutti hanno controfirmato la maggior parte delle 200 pagine del rapporto, tranne il vescovo di Birkenhead che ha ottenuto di far includere la propria «dichiarazione di disaccordo» nel rapporto.

Il testo sottolinea che «l'insegnamento della Chiesa sulla sessualità è in contrasto con le posizioni della società contemporanea, non solamente tra i cristiani gay e lesbiche, ma anche tra i cristiani eterosessuali».

La prima delle 18 raccomandazioni «accoglie e riafferma calorosamente la presenza ed il ministero, in seno alla Chiesa, di persone gay e lesbiche, che siano esse laiche o che abbiano preso i voti».

Fare penitenza

Molte raccomandazioni fanno appello alla Chiesa anglicana per combattere l'omofobia e per fare penitenza per non avere accolto ed accettato le persone omosessuali «in passato».

Il rapporto propone che i preti siano «in grado di fornire servizi appropriati per promuovere una relazione omosessuale di fedeltà». In compenso, nessuna raccomandazione teorizza una liturgia particolare per coloro. La commissione Pilling non mira a modificare l'insegnamento religioso nei confronti del comportamento sessuale.

I PACS resteranno validi

Infine, il rapporto della commissione Pilling stima che la consacrazione di matrimoni omosessuali necessiterebbe una sostanziale modifica delle tavole della legge religiosa. Non è più questione di obbligare una parrocchia o un sacerdote a celebrare unioni tra persone dello stesso sesso. La commissione Pilling afferma di aver stabilito questi propositi dopo aver incontrato ecclesiastici, teologi, ma anche scienziati e «un certo numero di persone gay e lesbiche, spesso alo loro domicilio, per ascoltare le loro storie e le loro argomentazioni».

Commento. Non proprio una doccia scozzese, ma una grossa doccia inglese. Resta da vedere se l'acqua santa è calda, tiepida o fredda.

Le raccomandazioni della commissione Pilling e molte delle sue formulazioni danno prova - non possiamo negarlo - di grande audacia rispetto all'abituale riluttanza della Chiesa anglicana. Ma in nessuna parte del documento si raccomanda la celebrazione del matrimonio gay.

La riflessione non si è svolta sempre in un ambiente condiviso, come attesta l'addendum imposto dal vescovo di Birkenhead. Joseph Pilling ha, egli stesso, riconosciuto che i disaccordi sono stati «esaminati nel calore di una fede condivisa».

Tale formula piena di umorismo suggerisce che ci si sia gioiosamente scannati in seno alla commissione Pilling, negli ultimi due anni. Con un sotto-testo pesante: il rischio di scannarsi ancora di più quando la camera dei vescovi ed il collegio episcopale esamineranno il rapporto che è stato loro sottoposto.

I primi matrimoni civili omosessuali saranno celebrati nell'estate del 2014 in Inghilterra ed in Galles. Non siamo sicuri che la Chiesa anglicana avrà definitivamente pontificato - senza guerre civili di religione - sull'argomento entro quella data. E la prossima estate, il «calore di una fede condivisa» potrebbe diventare soffocante.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg