Arosa Gay Ski Week 2014, la neve prende i colori dell’arcobaleno

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Arosa Gay Ski Week 2014, la neve prende i colori dell’arcobaleno

Champagne! Sci! Bevande che scivolano! Sci che brillano! ©Arosa/Thomas Haywood.

Champagne! Sci! Bevande che scivolano! Sci che brillano! ©Arosa/Thomas Haywood.

(Blogmensgo, blog gay del 30 ottobre 2013) La località di Arosa, nelle Alpi svizzere, sarà, per il decimo anno consecutivo, teatro dell’Arosa Gay Ski Week, dal 12 al 19 gennaio 2014. Per una settimana le piste, gli sci,  dopo-sci, fornelli e cucina brilleranno dei coloro dell'arcobaleno gay, lesbico ed etero-friendly.

Arosa Gay Ski Week: sito web (sito web) | pagina Facebook

Nel corso della settimana Arosa Gay Ski Week 2013, i pianisti francese Michel Dalberto e serbo Boris Radulović hanno onorato gli intenditori con un recital di musica classica. Oltre a loro, quest'anno, il programma dei festeggiamenti sarà strepitoso, a partire dal muscoloso cantante gay americano Josey Greenwell.
(Per una lezione sulla musica romantica, guardate il video di un'ora su questa pagina).

Ragazzi! Ragazzi! Ragazzi! (E un po' di sci). ©Arosa/Thomas Haywood.

Ragazzi! Ragazzi! Ragazzi! (E un po' di sci). ©Arosa/Thomas Haywood.

Le altre serate si svolgeranno in discoteca o in piscina, tra una gastronomia prelibata e pregiate bevande, in coppia o in gruppo, tra giovani e meno giovani, ma sempre tra le risate ed il buonumore. Eventualmente sarà anche possibile sciare tra una festa e l'altra, ma si correrebbe il rischio di addormentarsi e cadere in pista.

Pare che, essendo il decimo anniversario, molte sorprese attenderanno gli ospiti. Non è dato sapere di più, altrimenti non sarebbero delle sorprese.

Michel Dalberto (a dx) sarà di nuovo ad Arosa. ©Arosa/Thomas Haywood.

Michel Dalberto (a dx) sarà di nuovo ad Arosa. ©Arosa/Thomas Haywood.

E come si raggiunge Arosa? La località dei Grigioni è a 20 minuti in linea d'aria da Zurigo. Ma se non sai volare, per raggiungerla dovrai trovare un mezzo di locomozione alternativo: auto, treno o aereo.
Anche se spesso con l'aereo ci si mette di più che ad imparare a volare da soli!

I giovani, gli studenti e gli squattrinati - e soprattutto gli studenti squattrinati - quest'anno potranno beneficiare di tariffe di alloggio low-cost. Anche perché la definizione di alloggiamento non caro non è la stessa dappertutto. I partecipanti un po' più ricchi si divideranno la dozzina di hotels gay-friendly di Arosa.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg