Venerabilis, la comunità dei preti gay si arrabbia

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Venerabilis, la comunità dei preti gay si arrabbia

(Blogmensgo, 1 luglio 2013) Le recenti affermazioni di papa Francesco che rimproverano una pretesa lobby gay ed invitano il presidente francese Hollande ad abrogare la legge sul «matrimonio per tutti» hanno avuto come effetto quello di far arrabbiare un collettivo di... preti gay.

Dei gay nella gerarchia cattolica? Solo gli sciocchi crederebbero il contrario. ©Venerabilis.

Dei gay nella gerarchia cattolica? Solo gli sciocchi crederebbero il contrario. ©Venerabilis.

Tale collettivo esiste dal 2007. Si chiama Venerabilis e si presenta come la «Confraternita omosensibile dei preti cattolici», o Homosensible cathololic priests fraternity secondo la denominazione originale.

E dal 13 giugno 2013, Venerabilis risponde, principalmente in italiano e su Twitter, lottando contro le insinuazioni e le calunnie della gerarchia cattolica in generale e vaticana in particolare.

Venerabilis spiega il 15 giugno di aver ricevuto più di 6 000 visite al giorno dopo il 13 giugno, con le sue 56 iscrizioni al proprio profilo Twitter tra cui 11 nuovi membri.

I membri in questione sono preti che amano gli uomini. In altre parole, preti omosessuali che cercano di incontrare altri preti omosessuali. Il sito di Venerabilis sembra, d'altra parte, un tradizionale sito di incontri, salvo che non ci sono foto né numeri di telefono e che gli «annunci» – sotto pseudonimi – evitano ogni evidente allusione. Una dama patrona poco perspicace troverebbe niente da ridire.

Venerabilis segnala di aver subito attacchi e hackeraggi numerose volte. Al punto che la versione del sito presente da anni nell'arcipelago polinesiano delle Tokelau (www.venerabilis.tk) è stato recentemente sequestrato dagli hackers. Anche per questo, i moderatori del sito raccomandano di evitare scambi per telefono o SMS, troppo facili da rintracciare.

Il sito conserva quindi il suo alloggiamento storico su Blogspot.com, automaticamente reindirizzato su Blogspot.fr. Gli «annunci» ed i commenti in chiaro risalgono al 2007 (in italiano), 2008 (in francese e inglese), 2009 (in spagnolo) o 2010 (in tedesco). Tutto costantemente aggiornato (soprattutto in italiano). Un forum è ugualmente e costantemente aggiornato e si esprime, anche questa volta, soprattutto in italiano.

Nessun annuncio «monello», quindi, ma si può leggere tra le righe. E tra certi annunci, dei commenti criticano azioni colpevoli di irreligiosità o di cattofobia. Il sito, tanto gay quanto sembra, non si fa mancare il proselitismo religioso.

Ma il meglio del sito è da cercare altrove da questi annunci. Il sito e le sue cinque sezioni linguistiche dispongono anche e soprattutto di chatrooms per conversazioni virtuali in diretta. Anche gli emoticon sono presenti, per poter meglio esprimere la convivialità tra due maturbazioni preghiere.

Mi sembra di aver letto che la confraternita Venerabilis tiene il suo incontro annuale nel luglio del 2013. Non ricordo più dove l'ho letto, né la data esatta (impossibile ritrovare il messaggio). Mi sembra anche che il luogo della riunione dei preti e dei prelati cattolici si trovi nello stesso edificio, ma non allo stesso piano - il secondo, credo - di una sauna gay.

Commento. In breve, come fustigare un prete in penitenza? Fammi tre Ave, due Pater e un... :mrgreen:

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg