Dibattito pubblico sulle adozioni omogenitoriali a Montreaux

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Dibattito pubblico sulle adozioni omogenitoriali a Montreaux

(Blogmensgo, 29 2013) Il casinò Barrière di Montreux ha ospitato un dibattito pubblico sulle adozioni omogenitoriali nella serata del 18 aprile 2013. L'incontro è stato organizzato intorno a due personalità di spicco: Florent Jouinot (associazione VoGay) e Grégory Logean (partito UDC).

A Montreux, altro che il jazz… ©Vogay.ch.

A Montreux, altro che il jazz… ©Vogay.ch.

Tema della serata: Adozioni per le coppie omosessuali: vero atto d'amore o perversione sociale?

I due invitati hanno parlato per dieci minuti ciascuno, poi si sono soffermati su questioni specifiche prima di rispondere alle domande dei partecipanti in sala.

Florent Jouinot è uno dei responsabili di Vogay, associazione di persone omosessuali del cantone Vaud.
Il deputato Grégory Logean appartiene all'UDC, dopo aver a lungo presieduto la sezione Giovani UDC del cantone Romand. Il partito di estrema destra ed il suo influente rappresentante militano apertamente contro la riconoscenza dell'omosessualità e contro la visibilità di gay e lesbiche.
Logean, i cui scontri con la comunità LGBT non sono nuovi (cfr. l'articolo di BlogMensGo.fr del 9 novembre 2010), è sempre stato sostenuto dal proprio partito, anche di recente.

I due contendenti non hanno sicuramente né punti d'accordo, né somiglianze. Forse perché rappresentano cantoni molto diversi. Più probabilmente perché uno ha fornito cifre, fatti ed elementi verificabili e verificati, mentre l'altro ha sostenuto argomentazioni fondate sulla paura, sull'ignoranza e sull'irrazionalità. Speriamo che da un casting così esplosivo ne sia uscito un dibattito costruttivo.

Altro casting esplosivo: Erwan Binet (PS) e Hervé Mariton (UMP), di cui oggi non ho visto che la fine di un dibattito su La chaîne parlementaire (diretta parlamentare). Mariton era ritto come un pendolo svizzero, ma suonava il rintocco ogni secondo con la sua voce acuta, non lasciando a Binet il tempo di replicare.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg