I deputati britannici votano a favore del matrimonio gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

I deputati britannici votano a favore del matrimonio gay

(Blogmensgo, 11 febbraio 2013) La Camera dei Comuni ha approvato in seconda lettura un progetto di legge sul matrimonio omosessuale, il 5 febbraio 2013, con 400 voti favorevoli contro 175 contrari.

Per vedere l'intera discussione parlamentare cliccare qui.

David Cameron ha ufficialmente sostenuto il progetto, come i liberaldemocratici al potere. Il Primo ministro non aveva, tuttavia, dato alcuna indicazione di voto. I Tories (conservatori), profondamente divisi sulla questione del matrimonio omosessuale, hanno fornito la maggior parte dei voti contrari al progetto di legge.

Le principali disposizioni introdotte dal disegno di legge sono le seguenti:

  • Legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso.
  • Possibilità di convertire il proprio PACS (unione civile) in matrimonio.
  • Possibilità per le persone transessuali sposate di ottenere il riconoscimento legale della loro nuova identità sessuale senza dover mettere fine al proprio matrimonio.
  • Possibilità per le istituzioni religiose di celebrare matrimoni omosessuali senza tuttavia esserne obbligati.

Il progetto di legge è stato presentato e difeso da Maria Miller, ministro il cui portafoglio multiplo include le Donne e le Pari Opportunità. E' stata il «contro-ministro» Yvette Cooper (la sua controparte nell'opposizione) che ha presentato, prima dell'apertura del dibattito propriamente detto, gli argomenti contrari al matrimonio gay.

Il testo dovrà adesso essere trasmesso per un esame approfondito alla commissione parlamentare sulle leggi, che dovrà valutarla entro il 12 marzo 2013. La Camera dei Lords, infine, se ne occuperà, prima di una possibile adozione definitiva da parte dei deputati, entro la prossima estate.

I deputati sono arrivati al voto dopo solamente nove ore di dibattito. E', dunque, vero che la popolazione britannica è piuttosto favorevole al matrimonio omosessuale: il 54 % (contro il 38 % che sono contrari), secondo un sondaggio YouGov (risultati in PDF)condotto il 3 e 4 febbraio 2013 intervistando 1712 adulti. L'adesione è tanto più significativa in quanto la Chiesa anglicana aveva già ottenuto di non essere costretta a celebrare unioni omosessuali.

Commento. La camera bassa del Parlamento britannico non ha imitato la triste farsa dei deputati francesi, più pronti nel creare bagarre e insultarsi che ad elevare il dibattito e a discutere serenamente sul matrimonio gay.

L’adesione del popolo britanni a questo argomento - malgrado l'evidente frattura presso i Tories - mi sembra sminuita nel sondaggio di YouGov in cui la questione è, per lo meno, molto orientata.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg