Marsiglia salpa verso l’EuroPride 2013

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Marsiglia salpa verso l’EuroPride 2013

(Blogmensgo, 31 ottobre 2012) L’EuroPride Marseille Méditerranée 2013 si imposterà su tre priorità principali: la cultura, il LesboPride e l'apertura verso il Maghreb. Molteplici eventi saranno proposti, dal 10 al 20 luglio 2013, tra la cerimonia di apertura e quella di chiusura.

A Marsiglia... hanno le braccia lunghe! ©LGP Marseille.

L’associazione LGP Marseille, commissionata dall’European Pride Organisers Association, vuol fare della 20a edizione dell'EuroPride la più memorabile di tutte. Due circostanze sono favorevoli: il sostegno del sindaco di Marsiglia e della regione Paca (Provenza, Alpi, Costa Azzurra) da una parte, e dall'altra che sia stata insignita come «Capitale europea della cultura» di cui godrà nel corso del 2013. Tra i potenziali ostacoli, si spera che i problemi e le querelle da parrocchia del Pride 2012 non si ripetano.

La cultura installerà il suo quartier generale all'EuroPride Park, nel la Friche de la Belle-de-Mai. E sarà un piacere andare in spiaggia. Le spiagge Gaston-Deferre saranno in effetti requisite per il Gay Pride del 20 luglio e per la cerimonia di chiusura, mentre la «spiaggia dell'EuroPride» s’installerà sulle spiagge del Prado, dove saranno organizzati eventi diurni e notturni comprese attività cul(turali). In quanto alla cerimonia di apertura, costeggerà un monumento della vita culturale marsigliese: il museo di Mucem.

La prodigiosa decade – ricordiamo che in italiano decade equivale ad un periodo di dieci giorni e non ad un decennio – farà anche da quadro festivo alla prima edizione di un LesboPride di cui la prima pubblicazione della Newsletter EuroPride 2013 non precisa altri particolari.

Marseille vuole essere una città cosmopolita in tutto e per tutto e l'EuroPride 2013 punterà intensamente al di là del Mediterraneo, nella direzione delle persone LGBTQI del Maghreb (Algeria, Marocco, Tunisia) in modo da "sostenerle e dare loro visibilità". Numerose conferenze e workshop saranno consacrati ai LGBTQI nel Maghreb.

E poiché non c'è Pride senza musica a tutto volume, bisognerà per forza passare a fare quattro salti ai Dock des Suds dove sarà installato il «Club EuroPride», dove è previsto l'arrivo delle star della dance-floor.

Infine, presto di potrà consultare il sito ufficiale dell'EuroPride 2013, attualmente in costruzione, quando la programmazione diverrà più precisa. Uno degli eventi da non perdere è un festival «EuroPride Off», il cui nome fa riferimento al festival off di Avignone, ben conosciuto da chi frequenta i teatri.

Avremo l'occasione di riparlarne, poiché MensGo sta lavorando ad una probabile partnership.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg