La risposta di un finanziere gay al generale Gasparri

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

La risposta di un finanziere gay al generale Gasparri

Fiero di essere finanziere, prima di tutto. © informazione.it

(BlogMensGo, 5 luglio 2012) Il finanziere Marcello Strati risponde con una lettera aperta al "consiglio" del vice comandante dei carabinieri.

Qualche giorno fa, un articolo del Fatto Quotidiano aveva riportato il discorso del vice comandante dei carabinieri, il generale Clemente Gasparri (fratello del politoco Maurizio Gasparri), durante una lezione alla Scuola Ufficiali di Roma dove paragonava l'Arma dei carabinieri ad un treno: "l’Arma è come un treno in corsa, i passeggeri sono vincolati, prima di scendere, alla responsabilità di lasciare pulito il posto occupato. Gli omosessuali che ostentano la loro condizione sono in sintesi tutti passeggeri sciagurati dell’antico treno, potenzialmente responsabili della sporcizia o del deragliamento".

L'appuntato scelto della guardia di finanza Marcello Strati, in servizio alla dogana di Como, ha scelto di rispondere con una lettera aperta che sta facendo il giro del web e nella quale l'ufficiale ribadisce la tranquillità nel dichiarare il proprio orientamento sessuale e che questo non solo non ha mai creato problemi a colleghi e superiori, ma di quanto sia influente nel giudicare il proprio lavoro al servizio delle Fiamme Gialle.

Cliccate qui per leggere la lettera completa.

Giorgio / MensGo

Fonte: corriere.it e rainews24.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg