Torino: matrimoni gay una carnevalata

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Torino: matrimoni gay una carnevalata

Gianfranco Morgando

(Blogmensgo 28 giugno 2012) Al gay pride di Torino il carro del Queever aveva celebrato le noze di alcune coppie gay alla presenza di esponenti della politica cittadina e di una folla festante. E s'era festeggiata l'alba di quella che si spera essere una nuova era.

In questi frangenti di solito è la destra a fare la parte dell'orco cattivo e retrogrado, invece ora il PD si risveglia e non vuole essere da meno. Dunque il segretario regionale del Pd Gianfranco Morgando, cattolico dell’area dei Popolari, s'è rivoltato e ha appioppato all'iniziativa il grazioso epiteto di cui sopra. E si è anche preso la briga di scrivere una lunga lettera a Repubblica dicendo, tra le altre "cose" :  "Tra  noi c’è chi pensa più alla visibilità personale che al confronto  serio. [...] Una classe politica e dirigente davvero seria costruisce  una posizione su questi temi che sono, prima che politici, culturali, e la  costruisce senza fare strappi e ricorrere a gesti carnevaleschi".

La risposta dei democratici pro nozze gay non ha tardato a venire: "Battersi per i diritti non si fa sottovoce"; ora è richiesto un confronto sull'argomento, in una segreteria provinciale schedulata nei prossimi giorni.

E mentre la Concia difende l'iniziativa torinese, " "La loro non è stata una  provocazione ma una scelta di buon senso che ha messo al centro la questione dei  diritti", Morgando ammette che forse ha sbagliato a usare il termine "carnevalata", ma lo stesso: "Io credo che sia stata  soprattutto una ricerca di pubblicità".

Attendiamo, al solito, gli sviluppi...

Giorgio - MensGo

Fonte: repubblica.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg