La Colombia autorizza le adozioni omoparentali

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

La Colombia autorizza le adozioni omoparentali

Non piangere, papà non è etero... ©Icbf.gov.co

(Blogmensgo, 31 maggio 2012) La Corte costituzionale della Colombia ha confermato in modo definitivo, il 23 maggio 2012, l'adozione di due bambini colombiani da parte di un americano omosessuale. L'adozione era compromessa per l'omosessualità dell'adottante, il cui diritto di tutela era stato messo in dubbio dal marzo del 2011. Questa è la prima volta in Colombia che un giudice autorizza l'adozione da parte di un omosessuale che non è sposato, né pacsato, né in coppia.

Il giornalista americano Chandler Burr, ex-collaboratore del New York Times, ha quindi adottato in piena legalità due giovani fratelli dell'età di 10 e 13 anni, e può anche portarli con se negli Stati Uniti.

L’organismo statale preposto alle adozioni, l’ICBF (Istituto colombiano del benessere familiare), rifiutava dal marzo 2011 ai bambini di raggiungere il loro padre adottivo a causa della sua omosessualità. Nella sua sentenza, la Corte costituzionale nota che i due bambini vogliono restare col loro padre adottivo e che l'ICBF aveva decretato, senza fornire né prove, né spiegazioni, « che l'orientamento sessuale del richiedente avrebbe influenzato l'esito del processo di adozione o compromesso i diritti dei bambini ».

Nel dicembre 2011, la mediatrice per gli affari familiari di Bogot° aveva già convalidato l'adozione dei due bambini da parte del giornalista americano. La Colombia accorda alle coppie omosessuali dei diritti specifici in materia di successione e benefici sociali, al pari delle coppie eterosessuali conviventi. In compenso le coppie omosessuali non hanno il diritto di sposarsi, né di adottare, in Colombia.

L’ICBF ha autorizzato 3 058 adozioni nel 2010, di cui 1999 bambini colombiani adottati da parte di stranieri.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg