Una cura per l’omofobia

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Una cura per l’omofobia

(Blogmensgo 22 maggio 2012) Il sospetto già l'avevamo ma stavolta è uno scenziato a dare la confermadi ciò di cui tutti sospettavamo.

''Per l'omosessualità non c'è cura, perchè non è una malattia. La cura invece c'è per chi ha avversione verso i gay, li rifiuta e si scatena con aggressioni verbali e fisiche contro di loro. '[...] Studi scientifici hanno dimostrato che più forte è l'avversione verso gli omosessuali, più è latente e inconscia l'attrazione verso di loro''. Lo ha affermato il neuroscenziato Gianluigi Gessa a Cagliari, in occasione della giornata contro l'omofobia.

E ha aggiunto: "Se si vive ad esempio in un ambiente particolarmente ostile e conservatore è difficile, a volte impossibile, potersi esprimere. Da qui nascono nevrosi patologiche, stati di infelicità. La psicoterapia può svelarla e aiutare queste persone a vivere meglio e non esprimersi in modo dannoso proprio contro l'oggetto del loro desiderio''.

Dunque quello che va curato, su cui è possibile intervenire, è "l'ambiente ostile che si crea attorno a chi ha un diverso orientamento sessuale e non può decidere in santa pace di seguire i propri naturali impulsi. E' questo che crea infelicità".

Lo dice un neuroscenziato!

Giorgio / MensGo

Fonte: Gaynews

0 Risposta

  1. […] This article has been translated from our Italian blog, to view the original, click here […]

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg