La comunità LGBT francese chiede un voto per Hollande al ballottaggio per le presidenziali

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

La comunità LGBT francese chiede un voto per Hollande al ballottaggio per le presidenziali

(BlogMensGo.it, 2 maggio 2012) Stimando che Nicolas Sarkozy ce la metta tutta contro i diritti LGBT, mentre « François Hollande prende degli impegni chiari in favore della parità di diritti », l’Inter-LGBT (Collettivo di associazioni LGBT ) chiama al voto per il candidato socialista. Non si tratta di votare a favore o contro un partito politico, precisa l'Inter-LGBT con un comunicato del 25 aprile 2012, ma soprattutto di votare a favore o contro una personalità e un'idea.

Ricordando che Nicolas Sarkozy non ha matenuto le sue principali promesse del 2007 a favore della comunità LGBT, il collettivo delle associazioni francesi constata che il candidato di destra « utilizza le questioni LGBT (e la sua opposizione alla parità di diritti) nella campagna per rassicurare la frangia più conservatrice del suo elettorato ed attrarre gli elettori sedotti dalle tesi di Marine Le Pen al primo turno » dell'elezione presidenziale.

 

François Hollande. Normale, quindi friendly. ©PS/DR.

François Hollande, invece, è apparentemente favorevole a diverse rivendicazioni LGBT, in particolare al matrimonio omosessuale, l'adozione omoparentale, la semplificazione del cambio di stato civile per i transessuali e la lotta alla transfobia.

Questa è la prima volta dal 2002 (quando il candidato di estrema destra, Jean-Marie Le Pen, era arrivato al ballottaggio per le presidenziali) che l’Inter-LGBT esprime un consiglio sul voto. Nicolas Gougain, portavoce del collettivo, ricorda di non aver sostenuto una scelta nel 2007 poiché la candidata socialista, Ségolène Royal, era molto meno attiva in materia di diritti LGBT del suo, ormai, ex-compagno François Hollande. Ma l'appello a votare Hollande non è « un assegno in bianco al candidato », avverte.

L’Inter-LGBT approfitta dell'occasione per segnalare che i principali Gay Pride rancesi avranno come slogan « 2012, l'uguglianza non aspetta più ».

Commento. La squadra elettorale di François Hollande include un team consacrato alle questioni LGBT, animato da Gille Bon-Maury e Michel Teychenne. Niente a che vedere con il candidato Sarkozy.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg