Il parroco contro la Festa Rossa

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Il parroco contro la Festa Rossa

Fuori i comunisti dalla mia parrocchia!

(BlogMensGo, 27 marzo 2012)

Lari, Pisa. Don Amedeo Deri  rifiuta categoricamente di concedere le cucine della parrocchia per la Festa Rossa di Rifondazione Comunista. Se l’anno scorso la Festa Rossa era stata preparata con l’ausilio dei fornelli della parrocchia, quest’anno il parroco si oppone e scatena la polemica.

Don Deri si sfoga attraverso le pagine del quotidiano locale “Il Tirreno” e dichiara: "Non affitto il posto a nessun partito politico. Tanto meno a Rifondazione, di cui non condivido i valori e i principi. Gesù dice di odiare il peccato e di amare il peccatore. Non posso riconoscermi nelle loro posizioni, come per esempio sull'aborto, sul divorzio, sul matrimonio gay. L'autorizzazione data alla festa l'anno scorso è figlia di un disguido, perché pensavo facessero una manifestazione super partes".

Ma Rifondazione non ci sta e, rendendo pubblica la questione attraverso la carta stampata e non, i suoi portavoce accusano: "Ci risiamo, sono tornate le scomuniche del Sant'Uffizio. Riteniamo che questa condanna sia un'ingiustizia. Forse per don Deri se uno aiuta i poveri in modo caritatevole è una brava persona. Ma se dice che i poveri non devono esserci è un sovversivo che va tenuto a distanza".

Don Deri cederà e concederà le cucine della parrocchia o la Festa Rossa dovrà cercarsi altri fornelli?

Giorgio / MensGo

Fonte: gay.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg