Omosessualità: Galan risponde ad Alfano

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Omosessualità: Galan risponde ad Alfano

Galan@gay.it

(BlogMensGo, 27 marzo 2012) Galan, Alfano, Roccella e Grillini riflettono sull’eterna questione dell’omosessualtà.

Qualche giorno fa Alfano aveva dichiarato che “La sinistra “farebbe” le unioni civili ed i matrimoni gay, “normalizzerebbe” l’aborto e liberalizzerebbe l’eutanasia.

Così Galan, ex ministro delle Politiche Agricole e dei Beni Culturali, ha prontamente ribattuto attraverso i microfoni de La Zanzara e Radio24 definendo la dichiarazione di Alfano “un po’ becera” e aggiungendo: “Una cosa antiquata. Tra qualche tempo leggeremo queste dichiarazioni e ci metteremo a ridere. Io sono favorevole al matrimonio tra omosessuali e anche all'adozione tra gay. Ma avete idea di quanti orfani abbandonati ci sono? Meglio dare un bimbo a una famiglia con due papà o due mamme piuttosto che lasciarlo in condizioni di miseria e abbandono. Su questo tema gli elettori del Pdl sono certamente più avanti di molti leader, compreso il segretario. Sono sicuro che la maggioranza la pensa come me".

Ma le scaramucce tra politici non si ferma certo qui:  la deputata Eugenia Roccella, ex sottosegretario alla Salute ha commentato "Il collega Galan è l'ennesima vittima della banalità del politicamente corretto e di una malintesa ansia di apparire 'moderno'.

Non è di questo avviso Franco Grillini, responsabile Diritti Civili e Associazionismo dell'Idv, che spalleggia Galan e critica la Roccella: "Bravo Galan sul sì ai matrimoni gay, perché rende visibile una posizione genuinamente liberale purtroppo non maggioritaria nel centrodestra italiano che sui diritti civili è rozzo e antimoderno. Pessima la Roccella che può fare di tutto tranne dare lezione di liberalismo perché proprio lei assieme ai clericali in politica vorrebbe trasformare la religione in legge dello stato. Poi Roccella mente sapendo di mentire sulla litania dei diritti individuali perché quando abbiamo provato a farli votare alle Camere lei ed altri erano in prima file a dire di no".

 Giorgio / MensGo

Fonte: gay.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg