Ciarrapico: meglio la farfalla di Belen dei gay

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Ciarrapico: meglio la farfalla di Belen dei gay

Foto@gaynews

"Due gay che si baciano mi fanno schifo. Durante il fascismo venivano mandati a Carbonia, scavavano e stavano benissimo. Oggi non vale nemmeno la pena mandarceli”. E ancora: "In questo paese i gay non si possono attaccare, ma io preferisco la farfallina di Belen. Questo è uno strano paese dove si salta quando si vede la farfallina sull’inguine di quella bellissima figliola e non si osa attaccare i gay. In Italia oggi ti devono piacere per forza i gay, ma a me piacciono le donne. Per fortuna vedo gli omosessuali una volta l’anno durante il gay pride, poi basta”.

Di chi sono queste dichiarazioni? Di Giuseppe Ciarrapico, parlamentare esponente del Pdl e rinviato a giudizio per truffa per oltre trenta milioni di euro.

Proprio dal Pdl arrivano le critiche più decise. Daniele Capezzone, portavoce del Popolo della Libertà, esprime "sconcerto e avvilimento per battute omofobe che lasciano esterrefatti. Da liberale, difendo la libertà di parola e di opinione, innanzitutto rispetto a parole e opinioni lontane dalle mie. Ma davvero non capisco come, nell'anno 2012, ancora si possano proporre battute e sortite discriminatorie, offensive, lontane dal rispetto che va garantito ad ogni persona, indipendentemente dal suo orientamento e dalle sue preferenze sessuali".

La Carfagna aggiunge: "Ciascun uomo o donna ha diritto ad esprimere la propria opinione", poi invita chiunque "compreso quei pochissimi che non riescono a risparmiarsi battute, ad imparare a rispettare gli omosessuali e a contenersi. Questo ci si aspetta da esponenti di un partito moderno come vuole essere il Pdl e ciò prevede, tra l'altro, la Costituzione italiana".

Per fortuna, anche all’interno del Pdl, c’è chi non pensa solo a difendere ladri e subrette e a condannare gli innocenti…

Giorgio / MensGo

Fonte: Gaynews del 24 febbraio.

1 Risposta

  1. Me reitero: Increíble que tales personajes puedan seguir campando a sus anchas por las instituciones (no estoy a favor de que se les retiren sus cargos, sino los votos que allí les han aupado)

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg