Perché la circoncisione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Perché la circoncisione

La circoncisione nella storia

(Blogmensgo, 10 dicembre 2011) La circoncisione di ragazzi e uomini è una tradizione ebraica e musulmana. Ma la circoncisione esiste anche nelle culture occidentali. Una  circoncisione può essere eseguita per motivi medici, estetici o sessuali.

MOTIVI MEDICI
La circoncisione è una procedura standard in caso di:

Fimosi: Il restringimento del prepuzio non permette più, o difficilmente, di scoprire il glande. La fimosi può essere congenita o il risultato di ripetute infezioni del prepuzio.A volte il medico può eseguire una semplice incisione, che amplia in modo efficace il prepuzio.
Parafimosi: Strangolamento del glande a causa del prepuzio retratto. La parafimosi è causata da infiammazione ripetuta del prepuzio. Anche qui, a prescindere dalla circoncisione, una semplice incisione è spesso la soluzione.
Balanite: infezione della pelle del glande e la mucosa del prepuzio.

 

RAGIONI ESTETICHE / SESSUALI

Estetiche: Alcuni uomini, ma anche delle donne, trovano più attraente un pene circonciso. Gli uomini che optano per una circoncisione per ragioni estetiche spesso lo fanno anche per ragioni igieniche e sessuali.
Igiene: Un pene circonciso è più facile da mantenere pulito.
Il rapporto sessuale: anche se gli studi dimostrano che un prepuzio corto non ha alcuna influenza sul rapporto sessuale, la maggior parte degli uomini dicono che il glande è meno sensibile dopo la circoncisione. Questo può portare dei vantaggi durante i rapporti sessuali.
Eiaculazione precoce: Une circoncisione non offre alcuna garanzia, ma un glande meno sensibile può talvolta risolvere il problema dell’eiaculazione precoce.
La durata dell’atto sessuale: Un glande meno sensibile può favorire il prolungamento dell’atto sessuale.
Un prepuzio troppo lungo: Un prepuzio troppo lungo può ridurre la stimolazione del glande durante I rapporti sessuali.

 

CIRCONCISIONE : L’OPERAZIONE
Generalmente la circoncisione è praticata sotto anestesia locale, ma è anche possibile la sedazione via endovena.
Con una sedazione endovenosa, si dorme e non si sente alcun dolore. Qualche ora dopo l’operazione ci si sente bene e non si subiscono gli effetti secondari di un’anestesia generale. la circoncisione è un intervento chirurgico che consiste nella rimozione parziale o totale della mucosa e della pelle del prepuzio. La parte della pelle più sensibile del glande non viene rimossa in quanto svolge un ruolo molto importante nella sensazione erogena.
La durata dell’intervento è di una mezz’ora circa. Una o due ore dopo l’operazione, gli effetti della sedazione endovenosa o dell’anestesia locale finiscono ed il pene ritrova la propria sensibilità.

 

CIRCONCISIONE : CURE POST-OPERATORIE
Dopo una circoncisione, bisogna rimanere a riposo per qualche giorno. Il pene sarà gonfio e di colore viola.
i primi giorni dopo l’intervento, potreste sentire dolore urinando. Si consiglia un bendaggio per i primi tre giorni. Bisognerà anche lavare il pene con acqua tiepida e pulita senza sapone prima di rimettere il bendaggio.
si consiglia di indossare biancheria intima (non pantaloncini) con il pene verso l’alto, verso l’ombelico, per ridurre più velocemente il gonfiore. In caso di dolore si può prendere del paracetamolo. I punti di sutura si riassorbono naturalmente nelle due settimane successive all’operazione.

CIRCONCISIONE : IL RECUPERO
Bisogna attendere qualche settimana perché l’epidermide si cicatrizzi ed il dolore scompaia. Dopo due settimane si possono riprendere il nuoto e le latre attività sportive. Dopo la teza settimana sono possibili i rapporti sessuali e la masturbazione.

 

Traduzione di Giorgio di un articolo di MensGo.Fr

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg