Madonna contro Berlusconi. Il PDL la attacca

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Madonna contro Berlusconi. Il PDL la attacca

Madonna contro il PDL

(BlogMensGo, 13 settembre 2011) Madonna afferma che Berlusconi sia inadatto al governo. Giovanardi, Santanché e Carlucci la attaccano.

In un’intervista esclusiva al settimanale “Oggi”, alla domanda riguardo a cosa ne pensasse a proposito di Silvio Berlusconi, Madonna afferma: "Cosa penso di Berlusconi? Non vorrei parlarne adesso. Ma il settimanale inglese Economist ha detto già tutto, no?", riferendosi esplicitamente all’inchiesta del settimanale inglese la cui copertina è dedicata al premier italiano e titola: "Perché è inadatto a governare l'Italia".

Immediata è la reazione del PDL. Daniela Santanchè afferma che "Madonna ha offeso milioni di connazionali". "A questo punto spero che il suo film se lo veda da sola".

Il sottosegretario di Stato alla Famiglia Carlo Giovanardi sostiene che il pensiero di Madonna non conti nulla perché "gli italiani sanno che è una supermiliardaria e non è che la gente si lasci irretire da questi satrapi ricchi e viziati" e che "la signora Ciccone è apertamente per le famiglie omosessuali, quindi schierata palesemente contro la nostra cultura e la nostra Costituzione che non prevedono famiglie gay", non risparmiando critiche neppure all’Inghilterra, Paese del settimanale The Economist, le cui rivolte di agosto sono il sintomo di “un evidente sfascio delle strutture familiari, una disgregazione totale della società. Insomma se il pulpito cui si ispira Madonna è quello inglese allora possiamo stare tranquilli”.

Ancora più esilaranti le affermazioni di Gabriella Carlucci in merito alla questione: “Evidentemente ha un ufficio stampa comunista che le ha detto di dire così per farla uscire meglio sui giornali comunisti”; “Quello di Madonna è un comportamento molto scorretto, da lei non me lo aspettavo. E' stata certamente imbeccata”.

Massimo Corsaro, vicepresidente vicario del gruppo Pdl alla Camera, nella migliore tradizione democratica, propone più o meno direttamente la censura: “Madonna critica Berlusconi? Vuol dire che toglieremo qualche suo disco dai nostri scaffali”.

Il Giornale, quotidiano di proprietà della famiglia Berlusconi, con scherno annovera Madonna nel popolo degli anti-berlusconiani. “Beh in questo caso la signora Cicconi, se le avessero suggerito queste parole contro l'Italia, si è proprio dimostrata una "material girl...”. Oltre alla mancanza di buon gusto nella battuta, che dichiara esplicitamente una mancanza di pensiero proprio nella pop star, qualcuno dovrebbe far notare al giornalista o alla redazione che la donna vivente più famosa del pianeta si chiama “Ciccone” di cognome  e non “Cicconi”.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg