Nel Regno Unito le coppie omosessuali potranno adottare come le altre

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Nel Regno Unito le coppie omosessuali potranno adottare come le altre

(Blogmensgo, blog gay del 27 novembre 2017) Il numero di sentenze sull'adozione di bambini da parte di coppie gay o lesbiche nel Regno unito è passato dai 510 del 2013-2014 ai 586 del 2016-2017, ossia circa un caso su sette. Le sentenze di adozione da parte di coppie eterosessuali sono diminuite del 27,5% nello stesso periodo. Nonostante le apparenze, le prospettive in tale senso non sono ancora ottimali per le coppie dello stesso sesso.

Le coppie LGBT possono sicuramente adottare congiuntamente dei bambini grazie alla legge del 2002 sull'adozione, ma è soprattutto grazie alla legalizzazione del matrimonio gay nel 2013 che si deve l'impennata di cifre di adozione omogenitoriale.

Guarda, il decreto per l'adozoione è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale! ©wavebreakmediamicro-123RF

Il 2013 rappresenta una cerniera in materia di adozioni nel Regno Unito. È stato nel 2013 che la corte suprema ha definito l'adozione come un caso di «ultima istanza», vale a dire una soluzione da utilizzare solo se «non ci sono altre possibilità da considerare».

Le sentenza di adozione da parte di coppie eterosessuali sono allora passate dalle 4.914 del 2013-2014 (da luglio a giugno) alle 3.561 del 2016-2017. Le domande di adozione da parte di coppie eterosessuali raggiungono adesso il livello più basso da sei anni.

La diminuzione tuttavia si spiega, in una certa misura, col rinnovato interesse per metodi alternativi come la fecondazione in vitro o il ricorso a madri portatrici.

L'aumento delle cifre di adozione omogenitoriale non si traduce forzatamente in un miglioramento della situazione. Nonostante le leggi del 2002 (adozione omogenitoriale) e 2013 (matrimonio gay), le coppie dello stesso sesso che desiderano adottare si scontrano ancora troppo spesso contro forme di discriminazione talvolta insidiose.

La forma più visibile di discriminazione è data dalla lunghezza di lavorazione dei dossier. Le domande di adozione depositate da coppie omosessuali subiranno ritardi senza valide ragioni. Gli assistenti sociali tenderanno anche ad affidare alle coppie gay e lesbiche bambini considerato come meno facili da adottare, in quanto più grandi, più agitati o con problemi maggiori rispetto ai dossier classici. In ogni caso, le coppie omosessuali saranno più desiderose delle altre di avere in adozione questi bambini «difficili».

Che nel Regno Unito il numero di adozioni omogenitoriali aumenti mentre diminuisce quello di coppie eterosessuali attesta, se ce ne fosse bisogno, l'utilità sociale delle coppie gay che adottano. Una famiglia non serve per forza a procreare; può benissimo anche adottare.

Nel Regno Unito, circa 3.000 bambini in attesa di adozione non hanno ancora trovato dei genitori. Ma ancora oggi, molte coppie gay e lesbiche, così come i loro omologhi eterosessuali, ignorano di avere i diritto di diventare genitori adottivi.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg