Il Queensland cancellerà le condanne per omosessualità

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Il Queensland cancellerà le condanne per omosessualità

(Blogmensgo, blog gay del 19 ottobre 2017) Nella notte tra il 10 e l'11 ottobre, il parlamento del Queensland ha approvato in terza e ultima lettura una legge che permette ai gay di far cancellare dalla propria fedina penale le condanne per omosessualità. Lo Stato australiano si è ispirato a quattro recenti esempi: la legge Turing in Inghilterra e nei Paesi del Galles (in vigore dal 31 gennaio 2017), la riabilitazione dei gay condannati per omosessualità in Germania tra il 1945 e il 1994 e, dal 2018, ma a titolo retroattivo, la cancellazione delle condanne per omosessualità in Nuova Zelanda, ma anche una legge simile già votata in altri Stati dell'Australia.

Il voto parlamentare del Queensland è arrivato alla vigilia dell'11 ottobre, Giornata mondiale del coming out. In questo Stato, i 464 uomini che sono stati condannati per atti omosessuali (tra persone consenzienti) prima del 19 gennaio 1991 possono domandare che la condanna sparisca dalla loro fedina penale.

A Brisbane, le luci notturne del Queensland assumono un riflesso arcobaleno. © lassedesignen/123rf.com

La legge australiana ha considerato l'omosessualità come un reato penale fino al 1991. La legge votata il 10 ottobre 2017 (historical homosexual convictions expungement, o soppressione delle condanne storiche per omosessualità) fa seguito al progetto di legge presentato l'11 maggio 2017 da Yvette D’Ath, ministro per la Giustizia del Queensland.

Il ministro considera che la legge del 10 ottobre avrà una funzione riparatrice, anche se riconosce che le vittime del vecchio regime omofobo mai dimenticheranno lo stigma che hanno subito a causa delle loro condanne per omosessualità. Perché, al di là delle condanne in sé, delle carriere sono state stroncate e sono anche state soppresse delle vite.

Il ministro sottolinea, inoltre, la dimensione simbolica di una tale legge per una delle popolazioni più fragili: gli adolescenti omosessuali.

We still know there are young teenagers in school who are struggling with their sexuality. This is all for them.
Sappiamo bene che ci sono ancora giovani adolescenti e studenti alle prese con la propria sessualità. Questa legge è per loro.

Sarà il ministero della Giustizia del Queensland che deciderà su ogni domanda di cancellazione della condanna per omosessualità. La famiglia di un defunto potrà chiedere che la condanna per omosessualità venga cancellata a titolo postumo.

Altri quattro Stati australiani hanno già votato la cancellazione delle condanne per omosessualità: l'Australia meridionale, la Victoria, il Nuovo Galles del Sud e il Territorio della capitale federale (Canberra). Un quinto Stato, la Tasmania, si appresta ad imitarli.

Il Primo ministro del Queensland, Annastacia Palaszczuk, ha presentato le scuse ufficiali del Queensland alle persone interessate.

Annastacia Palaszczuk riconosce che la cancellazione delle condanne per omosessualità va nella giusta direzione, ma che bisogna andare più lontano nella lotta contro la discriminazione. Più lontano, vale a dire fare in modo che la legislazione australiana sul matrimonio cessi di essere discriminatoria per le coppie dello stesso sesso.

Il voto parlamentare del Queensland arriva nel momento in cui il referendum sulla legalizzazione del matrimonio gay in Australia non ha ancora fatto sapere il proprio verdetto. Tutti i sondaggi danno la vittoria al con un margine abbastanza sicuro.

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg