Giocatori di football in lotta per il matrimonio gay…

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giocatori di football in lotta per il matrimonio gay…

I giocatori di football usano il casco per evitare i colpi degli omofobi. ©49ers.com.

(Blogmensgo, 21 settembre 2012) Alcuni giocatori di football professionisti hanno preso posizione apertamente a proposito del matrimonio gay, mentre la cancelliera tedesca Angela Merkel richiamava i calciatori omosessuali a fare il proprio coming out. Ma non si tratta né degli stessi sportivi, né dello stesso genere di football: del football americano negli Stati Uniti, del calcio in Germania ed Europa.

La squadra dei 49ers di San Francisco ha fatto notizia, a fine agosto 2012, partecipando alla campagna del collettivo It Gets Better contro l'odio e l'intolleranza che colpiscono la comunità LGBT in generale e dei giovani in particolare. "We are on your side and we promise: It gets better! " (Siamo con voi e vi promettiamo: C'è di meglio!) Questo è il messaggio ripetuto da molti giocatori dei 49ers in un video, qui sotto, durante una campagna per la prevenzione del suicidio giovani gay, lesbiche e trans.

Qualche giorno dopo, Brendon Ayanbadejo, linebacker dei Ravens di Baltimora, ha offerto dei biglietti gratuiti per le partite della sua squadra al collettivo Marylanders for Marriage Equality in modo da aiutare a finanziare una campagna di comunicazione in favore del matrimonio omosessuale. Chris Kluwe, dei Vikings del Minnesota, ha difeso Ayanbadejo attraverso una lettera aperta.

La Lega nazionale di Football Americano (NFL) non ha preso posizione sulla questione dell'omosessualità e del matrimonio tra persone dello stesso sesso. L'organo ufficiale lascia ai giocatori ed alle squadre la possibilità di esprimersi come meglio credono su questi temi, a patto di non violare le regole della confraternita.

In Europa, è stata Angela Merkel stessa ad incitare i calciatori professionisti a fare coming out. "Coloro che hanno la forza ed il coraggio [...] devono sapere che vivono in un paese dove non hanno nulla da temere", ha dichiarato la cancelliera tedesca, il 13 settembre 2012, in occasione di un forum sull'integrazione nello sport.

Uli Hoeneß, ex calciatore ed attuale presidente del Bayern Monaco, conferma che il coming out dei grandi calciatori in attività arriverà prima o poi. "Tutti i club sono stati allertati in modo da prepararsi alla questione, per questo motivo sapranno come comportarsi", ha precisato.

Ricordiamo che Philipp Lahm, difensore e capitano della Nationalmannschaft, sconsigliò fortemente ai giocatori omosessuali di uscire allo scoperto (cfr. il nostro articolo del 30 agosto 2011). Ricordiamo, inoltre, che Manuel Neuer, portiere della nazionale , sostenne il coming out (cfr. il nostro articolo del 9 febbraio 2012).

Commento. Quanti calciatori professionisti famosi, ancora in attività a livello internazionale, hanno rivelato la loro omosessualità prima di appendere le scarpe al chiodo? Nel football americano, nessuno. Nel calcio europeo, nessuno.

Justin Fashanu rimane il solo giocatore di statura nazionale ad essere uscito allo scoperto nel corso della carriera, ma a 37 anni, quindi poco prima di un prevedibile ritiro dall'attività sportiva. Si è suicidato poco dopo, vittima di una campagna di denigrazione (cfr. il nostro articolo del 12 marzo 2009).

Traduzione da un articolo originale di Philca di MensGo.Fr.

Giorgio / MensGo

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This Blog will give regular Commentators DoFollow Status. Implemented from IT Blögg